L’Irritec Capo d’Orlando conferma il centro Enrico di Coste

La società biancorossa ha ufficializzato la permanenza, per il terzo anno consecutivo, del lungo Enrico Di Coste

Importante riconferma in casa Irritec Capo d’Orlando. La società biancorossa ha ufficializzato la
permanenza, per il terzo anno consecutivo, del lungo Enrico Di Coste. Giunto alla corte di coach Peppe
Condello nella stagione 2017/2018, pivot di 218 cm, Di Coste è un lungo di grande presenza nel
pitturato dotato di mani morbide e buoni fondamentali. Il centro paladino muove i primi passi cestistici
nel Basket Vicenza, prima di trasferirsi all’Itas Marostica e quindi al Basket Brindisi. Dalla Puglia
all’America, con le esperienze in Michigan e alla Northwood University. Nel 2016 il ritorno in Italia in
Serie B con la maglia dei Raggisolaris Faenza. I miglioramenti sotto la guida dello staff tecnico dal suo
arrivo a Capo d’Orlando sono palesemente espressi dai numeri. Lo scorso anno ha realizzato 332 punti
in 30 gare (contro i 183 della stagione precedente) e tirato giù ben 221 rimbalzi (139 stagione
2017/2018) dei quali 79 offensivi. "Sono contento di restare alla Costa d'Orlando anche per
quest'anno” ha commentato Enrico Di Coste. “Negli ultimi due anni di lavoro sono migliorato molto e
sono certo che insieme miglioreremo anche quest'anno. Darò il massimo per la squadra, cercando di
dare una mano per poter puntare a qualcosa di più rispetto alla semplice salvezza. Non vedo l'ora di
ricominciare" ha concluso il pivot della Irritec Capo d’Orlando. Mancano, ad oggi, soltanto
l’ufficializzazione di due under ed un senior per completare il roster della prossima stagione. Pedine
che completeranno il mosaico costruito da Condello che può già contare sulle riconferme di Ferrarotto,
Bolletta e Di Coste e dei nuovi arrivi Riccio, Perez, Teghini e Avanzini.

Commenta