Leday è mostruoso, lo Zalgiris doma il Real Madrid e trova il primo successo

Courtesy of Getty Images
Courtesy of Getty Images

Decisiva nel finale anche l'unica bomba della partita di Ulanovas

Lo Zalgiris torna ad essere la squadra ammirata nelle ultime stagioni e, dopo due sconfitte consecutive, trova il primo successo in EuroLeague. Battuto 86-73 il Real Madrid in una gara dove si è vista ancora una volta la mano di Sarunas Jasikevicius.

 

Lituani praticamente sempre con la testa avanti, grazie alla prestazione monstre di Zach Leday (26 punti e 10/14 dal campo con 9 rimbalzi uscendo dalla panchina). Lui il primo terminale offensivo di una squadra capace di chiudere con il 50% da tre punti e pochissimo meno dal campo.

 

Il Real Madrid? Ha in doppia cifra soltanto Anthony Randolph (15 punti, 6/9 dal campo), anche se i canestri di Sergio Llull e Facundo Campazzo in avvio di ripresa sembrano rimettere la partita sulla carreggiata dei Blancos. Mera illusione. Il Real perde 12 palloni (6 nel solo ultimo quarto) e la tripla di Edgaras Ulanovas (l’unica della sua partita) è il mattone portante del primo successo dello Zalgiris.

 

[pb-game id=” 420943″]

Commenta