LeBron James risponde alle critiche di Magic e Kobe

Foto: Matteo Marchi
Foto: Matteo Marchi

Magic e Kobe hanno parlato di un LeBron che sta facendo troppo in casa Lakers e che non è questo l'ingrediente giusto per vincere un titolo

LeBron James ha voluto rispondere alle critiche fattegli da Magic Johnson, presidente dei Los Angeles Lakers e da Kobe Bryant.

Sia Magic che Kobe hanno detto che LeBron sta facendo troppo in casa Lakers e che non è questo l’ingrediente giusto per vincere un titolo NBA.

Magic ha detto “Non vogliamo un’altra Cleveland”.

Le statistiche avanzate mostrano come LeBron James stia portando la palla sempre più spesso togliendola di fatto dalle mani di Lonzo Ball e che spesso guidi l’attacco senza prima consultarsi con coach Luke Walton.

“Capisco la logica dietro le loro parole” ha detto LeBron James. “Capisco quello che dicono Magic e Kobe perché il nostro obiettivo è comunque fare crescere i nostro giovani. Vogliamo capire quanto possono crescere  e quanto forti possono diventare. Magic e Kobe mi conoscono. Ed io so chi sono. Sanno cosa posso garantire in campo ogni volta. Penso che la gente a volte esageri troppo”.

LeBron James sta giocando 34.7 minuti a partita questa stagione, meno di quanto abbia mai giocato in carriera.

[pb-player id=”17825″]

Fonte: ESPN.

Commenta