Lebron James: queste due vittorie sono state molto importanti per noi

Lebron James: queste due vittorie sono state molto importanti per noi

Lebron spende anche belle parole per Lonzo Ball

Dopo la partita tra Los Angeles Lakers e Denver Nuggets, vinta dai primi per 121 a 114, Lebron James è stato intervistato dai media locali: “Ciò che c’ha permesso di vincere sono stati i rimbalzi difensivi. L’energia che abbiamo messo dopo il back to back. Riguardo a Lance Stephenson posso dire che lui è ripartito da dove aveva lasciato la scorsa notte con Phoenix. E’ molto tosto e quando siamo entrati in difficoltà, nel quarto quarto, la sua natura competitiva ci ha permesso di rientrare nella gara. Quando è in campo fa sempre scintille. Sa che non deve per forza fare punti per avere un impatto nella partita, ma quello che ha fatto soprattutto nelle ultime due notti è stato quello di lavorare per la squadra”.

Lebron continua: “Noi Lakers non abbiamo avuto molto tempo per allenarci tutti insieme, poiché abbiamo giocato molto, avendo avuto ben otto partite in undici giorni, ma abbiamo speso il nostro tempo libero a confrontarci guardando specialmente i filmati: abbiamo capito che siamo molto bravi quando condividiamo i palloni e se riusciamo a difendere. Inoltre ciascuno si sente parte dell’attacco. Ecco, è tutto quello che siamo”.

Lebron continua: “E’ la mia prima vittoria in casa e la mia prima tripla doppia come Laker. Ho soltanto pensato a vincere. Sai, non mi importa tanto di fare buone cose individualmente, quanto invece di portare a casa la partita: questo è tutto quello che conta. Il nostro pubblico è stato grande finora e lo sono stati anche durante il match di questa sera”.

Nel corso dell’intervista Lebron spende anche due parole per Lonzo Ball: “E’ un giocatore molto dotato, molto intelligente. Vedo questo quando riesce a giocare con aggressività e prende i tiri aperti. Ha le mani più veloci di chunque in questa lega e credo che tutti noi dobbiamo renderci conto di quello che fa difensivamente, come nella partita di oggi, dove ha chiuso con ben cinque palloni rubati. Ogni volta che è in campo ottiene due, tre o quattro palle rubate e queste sono cose che ci aiutano come squadra”.

James parla anche di ciò che si aspetta dai prossimi impegni dei Lakers. “Quello che dobbiamo fare adesso è dimenticarci di queste due vittorie ed essere sempre competitivi nelle prossime gare. Anzi, queste due vittorie ci sono servite perché abbiamo commesso tanti errori ed è da lì che dobbiamo ripartire, correggendoli. Nella vita la migliore insegnante è l’esperienza e noi stiamo cercando di capire che nelle partite possiamo andare prima sotto e poi sopra, e quindi ciò che dovremmo cercare di fare sarà chiuderle il prima possibile”.

Commenta