LeBron James mette in dubbio il ‘senso di urgenza’ dei suoi compagni di squadra

LeBron James mette in dubbio il ‘senso di urgenza’ dei suoi compagni di squadra

Dopo la sconfitta contro i Pelicans, LeBron ha parlato dei giovani compagni di squadra

Dopo la sconfitta contro i New Orleans Pelicans, privi di Anthony Davis, LeBron James ha risposto alle domande dei giornalisti, avanzando alcuni dubbi sulla voglia e la consistenza dei compagni di squadra:

“Quanti possono sapere cosa c’è in gioco se non sono mai stati in una situazione simile prima?”, ha dichiarato LeBron nel post partita. “Dobbiamo imparare ad essere a nostro agio in situazioni scomode. E a volte sembra quasi che ci sia, da parte nostra, la paura di sporcarci le mani, di metterci in gioco in momenti difficili. Come se mancasse quel senso di urgenza fin dall’inizio. Voglio dire, adesso ci sono rimaste cosa…23 partite? Dobbiamo andare la fuori e vedere cosa succede”

“Negli ultimi anni qui molti erano a loro agio con le sconfitte,” ha continuato LeBron. “Ma per me è diverso. Io non sarò mai a mio agio con le sconfitte. Per me perdere la prima partita della stagione contro Houston e perdere la partita numero 59 contro New Orleans ha lo stesso effetto. Sono fatto così”.

[pb-player id=”17825″]

Fonte: ESPN.

Commenta