LeBron James: ‘Io alla partita di Duke per reclutare Zion? Che sciocchezza’

LeBron James: ‘Io alla partita di Duke per reclutare Zion? Che sciocchezza’

La stella dei Lakers ha dichiarato che ogni suo spostamento insieme a Rich Paul viene strumentalizzato

LeBron James e il suo agente, nonchè amico di vecchia, Rich Paul, hanno assistito dal vivo alla partita di Duke contro Virginia per vedere da vicino il fenomeno Zion Williamson. La stella dei Lakers è rimasta impressionata dall’agilità e dalla velocità di Williamson ma ha anche spento ogni tipo di critica su un suo eventuale ruolo da ‘recruiter’in questa occasione:

“Questo sarebbe un viaggio di recruiting?,” ha dichiarato LeBron ad ESPN. “Io non ho parlato con nessuno. Dicono questa cosa solo perchè c’è Rich. Quando Shaq o Iverson venivano a vedermi giocare alla high school non dicevano di certo che fossero venuti per reclutarmi. Ma visto che si tratta di LeBron James e Rich Paul allora deve esserci qualcosa sotto. Adesso Rich è diventato una minaccia per tutti. Nessun altro agente viene trattato in questo modo ma visto che si tratta di un mio amico, allora riceve questo trattamento. In più Rich è afro americano e avete il quadro completo”

Queste, invece, le parole di Rich Paul, interpellato sempre da ESPN: “Siamo qui a goderci una partita di basket, non abbiamo parlato con nessuno o fatto nulla di particolare. Siamo semplicemente venuti a goderci lo spettacolo. Quando ero semplicemente uno della ‘posse’di LeBron nel 2008 e siamo andati a vedere una partita di Steph Curry al college, era tutto ok. Adesso qualunque cosa facciamo deve necessariamente avere un riflesso negativo”.

Fonte: ESPN.

Commenta