(Le scommesse su) E-sport sono più popolari che mai!

Gli E-Sports stanno diventando sempre più importanti nella vita della società moderna

 

Gli E-Sports stanno diventando sempre più importanti nella vita della società moderna. Rispetto alle difficoltà che si possono trovare nella vita di tutti i giorni, diverse società di gaming hanno iniziato ad assumere sempre più E-sporters. In Italia la Call of Duty World League è l’evento E-sports più rilevante, seguito da eventi come l’Italian E-Sports Open e il Fifa Global Series. Inoltre sono diversi i giochi che richiamano interesse e dove un sacco di soldi vengono erogati, come Dota 2, League of Legends, Counter Strike:Go e Fortnite. Inoltre è possibile scommettere su questi giochi. Collegandosi su CodiceBonus si possono trovare diverse quote, free bonus e codici promozionali che permetteranno di scommettere sugli E-sports, in uno dei siti più rilevanti su questa tematica in Italia.

I maggiori tornei di E-sports sono stati istituiti dai creatori di Dota 2, che hanno già messo a disposizione più di 219 milioni di dollari come premio in denaro per i diversi E-sporters. Nel 2019 il Montepremi messo a disposizione per Dota 2 – The International è stato superiore ai 34 milioni di dollari, di cui più di 15 distribuiti alla squadra vincente.

L’E-sporter danese Johan Sundstein ha fatto parte della squadra vincente e, dopo aver vinto il torneo, ha guadagnato ben 3 milioni di dollari. Nel corso della sua carriera Sundstein (il cui nome utente è N0tail) ha guadagnato 7 milioni di dollari grazie agli E-Sports, diventandone cosi il giocatore più pagato al mondo. Anche i suoi compagni di squadra Jesse Vainikka, Anathan Pam e Sebastien Debs sono tra i giocatori che hanno guadagnato maggiormente dagli E-Sports e specialmente da Dota 2.

Altri giochi come Counter Strike (87.1 mln $), Fortnite (84.4 mln $) e League of Legends (73 mln $), saliti alla ribalta da diverso tempo, hanno anch’essi messo a disposizione ricchi premi in denaro per i propri E-sporters. I giochi sono ovviamente diventati importanti per gli sponsor che, acquistata la visibilità necessaria, hanno fatto incrementare i diversi premi. Si può infatti notare come il Montepremi di “The International” nel 2019 sia stato 3 volte superiore a quello di 5 anni fa, dovuto in parte anche all’aumento delle visualizzazioni online del torneo. Infatti, secondo i dati statistici, più di 640 milioni di persone seguiranno gli E-sports nel 2022, a dispetto dei 130 milioni del 2012.

Come si può notare, girano un sacco di soldi nel mondo degli E-sports. Ed è una delle principali ragioni per la quale i bookmakers impostano diverse scommesse su questa disciplina. Solamente nel 2015 sono stati puntati 315 milioni di dollari su scommesse di E-Sports, dal quale il profitto ricavato è stato di 24 milioni di dollari. Inoltre ci si aspetta che entro la fine del 2020 vengano scommessi 23 miliardi di dollari sugli E-Sports, garantendo ricavi che quest’anno arriveranno a 1.8 miliardi di dollari.

I giocatori stessi riescono a guadagnare sempre più soldi grazie agli E-sports e al loro seguito che, attraendo sempre più investitori, rendono questo sport più redditizio che mai. Lo sviluppo e la crescita di questo movimento diventa sempre più importante anche nel mondo delle scommesse ed è certo che questo avverrà anche negli anni a seguire.

Commenta