Le grandi sfide tra Cantù e Milano nel ricordo di Bob Lienhard

Le grandi sfide tra Cantù e Milano nel ricordo di Bob Lienhard

Alla serata, condotta con grande maestria dal giornalista Dino Merio, hanno presenziato diversi protagonisti del passato canturino e milanese, tra cui Valerio Bianchini e Dan Peterson.

Si è tenuta ieri alla Sala Zampese, presso la sede della Cassa Rurale e Artigiana di
Cantù in Corso Unità d’Italia, la serata rievocativa “Cantù-Milano in ricordo di Bob
Lienhard”.
All’evento – che aveva come obiettivo quello di rivivere con protagonisti e tifosi
tutte le sfaccettature dei duelli tra Pallacanestro Cantù, Olimpia Milano e
Pallacanestro Milano 1958 – hanno partecipato anche capitan Ike Udanoh e Biram
Baparapè, accompagnati da coach Evgeny Pashutin e dal team manager biancoblù
Diego Fumagalli.
Durante la serata, inevitabile il filo conduttore con il compianto Bob Lienhard,
straordinario protagonista delle vicende del basket canturino degli anni ’70
scomparso il 22 settembre scorso.
Il ricavato della manifestazione sarà interamente devoluto all’Associazione di
Volontariato “La Soglia” di Cantù che sostiene le famiglie in difficoltà, per le quali
Lienhard ha dedicato attivamente il suo servizio.

 

Alla serata, condotta con grande maestria dal giornalista Dino Merio, hanno
presenziato diversi protagonisti del passato canturino e milanese, tra cui Valerio
Bianchini e Dan Peterson.

Fonte: Ufficio stampa Pallacanestro Cantù.

Commenta