#LBAFinals2019 #6, le pagelle di Sportando | Si salvano solo De Nicolao e Cerella

#LBAFinals2019 #6, le pagelle di Sportando | Si salvano solo De Nicolao e Cerella

Le pagelle di gara-6 delle Finals LBA: chiudiamo con Umana Reyer Venezia

Haynes 5.5 – 10 punti e 1 assist, ma in difesa è in crisi come nel tiro da 3 punti: 2/7 dopo il 2/3 iniziale.

Stone 4 – Serata terribile con due sole triple tentate e nessun punto messo a segno. Prova a fare qualcosa in difesa, ma i suoi 16’ in campo sono da dimenticare.

Bramos 6 – Fa il suo con 15 punti e 6 rimbalzi, senza dimenticare il 4/7 dall’arco.

Tonut 4 – Notte complicata in Sardegna con tanto nervosismo, nessun punto segnato e 2 palle perse. Regge solo a tratti in difesa.

Daye 5 – Numeri positivi, 10 punti e 7 rimbalzi, ma anche 3 palle perse e 0/2 dall’arco.

De Nicolao 6.5 – Scossa costante in una squadra che nella ripresa va alla deriva: 11 punti e 6 assist.

Vidmar 5 – 12’ senza farsi sentire in attacco, ma è comunque +7 di plus/minus. Non che basti. Anzi.

Biligha sv

Giuri 5 – Improvvisamente ai margini, in 5’ non può incidere.

Mazzola 5 – L’avvio del secondo tempo è da dimenticare. 3 punti e 3 rimbalzi, ma per 11’ pare totalmente in panne.

Cerella 6.5 – Brunito c’è sempre, e si sente: 8 punti e +6 di plus/minus in 12’.

Watt 5 – Non ingannino i 17 punti e 6 rimbalzi. Nel quarto quarto sparisce e Cooley prende il comando delle operazioni.

Coach De Raffaele 5 – La sua squadra resta in campo 20’ senza sfruttare l’inevitabile vantaggio emozionale dopo le polemiche di gara-5. Non riesce a tirare fuori qualcosa da tutti gli 11 uomini mandati in campo, dissipando il netto vantaggio d’organico.

Commenta