#LBAFinals2019 #2, le pagelle di Sportando | La rumba è di Giuri, Watt dominato da Cooley

#LBAFinals2019 #2, le pagelle di Sportando | La rumba è di Giuri, Watt dominato da Cooley

Le pagelle di gara-2 delle Finals LBA: apriamo con Umana Reyer Venezia

Haynes 4.5 – Da continuità a discontinuità. 7 punti con 3/9 al tiro e -15 di plus/minus.

Stone 4 – Non è in condizione, si vede e si sente. 2 punti, 1/5 al tiro, 5 rimbalzi e 3 recuperi come segnale ma infine -15 di plus/minus in 22’.

Bramos 4 – 1/6 al tiro per 2 punti in 32’. Nient’altro da dire.

Tonut 5.5 – Volontà fine a sè stessa, senza potenzialità per ribaltare. 7 punti con 1/6 al tiro.

Daye 6 – 20 punti sui 66 di squadra, e 8 rimbalzi. Unico a girare.

De Nicolao 5 – Niente “rumba” dalla panchina. 3 punti in 10’con 0/5 dall’arco.

Vidmar 6 – 5 punti e 6 rimbalzi in 18’con +10 di plus/minus. Fa il suo, non di più, ma fa il suo.

Biligha sv

Giuri 6 – La “rumba” è tutta sua, per quanto inutile. 8 punti, 2 triple nel terzo quarto.

Mazzola 5 – 3 punti in 10 con 2 soli rimbalzi.

Cerella 5 – Non incide come in gara-1.

Watt 4 – Una giocata fantascientifica per Cerella poi il quinto fallo. 6 punti e 1 rimbalzo in 14’, ancora una volta dominato nel pitturato da Cooley: Venezia, così, non ha speranze.

Coach De Raffaele 5 – Se la sua squadra, dominata nel pitturato con un Watt evanescente, tira con 7/34 da 3, è finita.

Commenta