#LBAF8 – La prodezza di Banks fa impazzire Brindisi, Avellino cade nel finale

#LBAF8 – La prodezza di Banks fa impazzire Brindisi, Avellino cade nel finale

Brindisi raggiunge Sassari in finale

Brindisi festeggia l’accesso alle semifinali dopo una gara stracolma di colpi di scena con Avellino. Happy Casa dominante nella prima fase con Brown protagonista, poi esplode Avellino che rimonta dal meno 19 e si issa ad un pazzesco più 18 con Sykes, Filloy e Green in evidenza in un terzo periodo da 40 punti. Sul più 16 è la Scandone a subire l’ultima rimonta, l’ex di turno Banks, ben spalleggiato da Walker e Chappell, sigla l’ennesimo ribaltone di una partita infinita.

LA GARA
Subito gran ritmo nell’ultimo quarto di finale, primo sprint è di Brindisi che scappa via con Gaffney e Brown protagonisti, 4-11. Prosegue la fuga biancazzurra con Banks e Moraschini che volano in transizione, dell’ex Trento il nuovo strappo brindisino, 6-18. Prova a scuotersi la Sidigas con Filloy e Campani ma Brown è un’autentica furia, già in doppia cifra l’ex trevigiano nel più 14 timbrato ancora da Banks. Stordita ma non doma la Scandone cerca energia dalle rotazioni, squilli di Harper e Filloy per il meno 11, 17-28. L’Happy Casa non molla il colpo, c’è sempre Banks negli allunghi dei pugliesi che ritoccano il massimo vantaggio, 17-36 dell’ex varesino. Avellino ritrova equilibri e pericolosità offensiva, Sykes ed Harper sono i motori del recupero biancoverde che riporta i campani sotto la doppia cifra di svantaggio, 29-37. Non trema la truppa di coach Vitucci che buca la zona di Avellino con Walker subito reattivo dal perimetro, 34-44. Un buzzer beater di Sykes tiene sempre in apprensione l’Happy Casa che conserva sette punti alla pausa lunga, 40-47. Anche dopo l’intervallo uomini di coach Vucinic ancora roventi con Sykes letale in penetrazione e da fuori, tripla frontale e meno 2, 49-51. E’magic moment biancoverde con Filloy che timbra il sorpasso con una bomba in transizione che fa esplodere la curva avellinese, 52-51. Gara totalmente aperta con Brindisi questa volta che cerca di riprendersi dopo la rimonta subita. Sale ulteriormente l’intensità della sfida e la fiducia degli uomini di coach Vucinic, Green inventa due canestri di puro talento, altro siluro di Sykes per la santabarbara biancoverde che continua a prendere fuoco, 70-59. Luna park aperto in cui si iscrive con profitto anche un posseduto Filloy, irreale 78-62 pensando al meno 19 del secondo periodo. Un antisportivo a Sykes da una scossa ai pugliesi che tentano di riportarsi in partita, 80-69 alla penultima sirena. Sono le seconde linee dei biancazzurri a dare la spinta per cercare la rimonta, Walker dall’angolo ed un morbido canestro in avvicinamento di Rush sigillano il meno 6, 80-74. Ancora il duo tandem Rush-Walker si issa sulle spalle l’attacco brindisino nel nuovo incredibile pareggio a quota 85 con 4 minuti da giocare. C’è anche il sorpasso dell’ex al curaro Banks, ma un antisportivo di Rush regala ossigeno puro alla Sidigas, 90-88. Tutta la grinta di Chappell nel nuovo contro sorpasso Happy Casa, Ndiaye tiene avanti la Scandone all’ultimo giro di orologio, 92-91. Chappell di nuovo non sbaglia dalla linea della carità, c’è spazio per l’ultimo assalto irpino ma Sykes mette sul ferro la tripla della vittoria, Banks in contropiede sigilla con la schiacciata che fa celebra la gioia brindisina.

SIDIGAS AVELLINO: Sykes 23, Filloy e Green 19
HAPPY CASA BRINDISI: Banks 26, Brown 22, Walker 11

Commenta