#LBAF8 Le pagelle di Sportando – Una Reyer a due facce, De Raffaele non cambia l’inerzia

#LBAF8 Le pagelle di Sportando – Una Reyer a due facce, De Raffaele non cambia l’inerzia

Le pagelle degli sconfitti del terzo quarto di finale tra Umana Reyer Venezia e Banco di Sardegna Sassari

Haynes 5 – 9 punti nel primo tempo, 11 alla fine. E trema dalla lunetta nel momento chiave.

Stone 5 – Serata ai margini, con 5 punti in 23’ e 1/5 dal campo. Assente in regia.

Bramos 5.5 – Rompe il parziale di 11-0 che ribalta la partita nel quarto quarto, ma come i compagni latita sostanzialmente nella ripresa. 5/11 dal campo.

Tonut 6 – Solo 4’ nell’ultimo quarto, è il volto del bombardamento dei primi 25’. Alla fine 20 punti con 7/11 dal campo.

Daye 6 – Problemi di schiena, parte con due triple ma non regge sulla lunga distanza. Difficile trovare grosse responsabilità.

De Nicolao 6.5 – In panchina per 35’, entra in campo, firma una tripla e riporta atteggiamento difensivo alla squadra granata.

Washington 6 – Ai margini. Nei 12, gioca 10’ senza soluzione di continuità.

Biligha 5 – 12’ con un plus/minus di -11.

Mazzola 6 – Due triple ad aprire primo e secondo tempo, poi tanta volontà di combattimento in 15’ di gioco.

Cerella sv

Watt 6 – Con lui Venezia domina per 28’: 16 punti, 6 rimbalzi e 6 falli subiti per un +7 di plus/minus.

Coach De Raffaele 5 – Spettatore inerte della flessione che affligge i suoi a cavallo tra terzo e quarto quarto. Inserisce De Nicolao troppo tardi.

Commenta