La Vanoli la spunta nel finale su Treviso

La Vanoli la spunta nel finale su Treviso

Vanoli praticamente sempre avanti, ma Treviso si arrende solo all'ultimo: 89-87 il finale

Vanoli Cremona – De’Longhi Treviso: 89-87

CREMONA – Partita tirata e combattuta, ma con la Vanoli praticamente sempre avanti, capace di riallungare ogni qual volta la De’Longhi riusciva a pervenire al pareggio. Non è risultata sufficiente, ai fini del pareggio, la magia dall’arco a 12″ dalla fine di un Logan da 21 punti, vanificata dalla palla scivolata dalle mani di Tessitori nell’azione a seguire.

Treviso ha segnato con percentuali migliori rispetto a quelle fatte registrare dalla Vanoli, la quale, tuttavia, ha confezionato un numero più elevato di conclusioni: 76-60. 24 rimbalzi offensivi hanno favorito i 24 punti a 7 messi a segno in situazione di “seconda opportunità”. Anche i 16 punti contro 4 realizzati in contropiede dalla Vanoli, hanno inciso in maniera determinante sul risultato finale.

Vanoli in crescita, dunque, a rimbalzo, come anche in difesa, specie nel secondo tempo, in ragione di un’eccellente prestazione di Gazzotti, autentico baluardo nella retroguardia di casa. Vanoli trascinata in attacco nel primo tempo da Tiby e Mathews, calati, tuttavia nella ripresa. Nota di merito al costante rendimento di Saunders, autore di 23 punti, in aggiunta a 10 rimbalzi.

1° QUARTO
Nei primi due minuti di gara, sette punti di Mathews e cinque di Tiby portano la Vanoli sul 12-7.
Segue 3/3 dall’arco per la formazione ospite: 15-16 al 5’.
Prosegue la marcia trevigiana, trascinata da sette punti di Severini.
Sei punti di Saunders mantengono in parità la Vanoli; la schiacciata di Tiby da assist di Gazzotti, sigla il mini allungo del 9’: 26-22.
Il 2/2 di Gazzotti dalla lunetta e la tripla di De Vico fissano il parziale del 10’: 33-24.

2° QUARTO
Tessitori è dominante sotto canestro; Treviso piazza un parziale di 0-6, inducendo coach Sacchetti al time-out: 34-30 al 13’.
Si sblocca la Vanoli: numero di Saunders in sottomano allargato: 40-34 e time-out Menetti.
Al 18’, nuovo pareggio della De’Longhi a quota 40, che colpisce sistematicamente sotto canestro, specie con Fotu.
Il 19’è sfida di tiro dall’arco: Nikolic da un lato, Diener, Akele e Mathews dall’altro: 49-45 e time-out di un infuriato Coach Menetti.
La tripla di Severini da otto metri contiene lo svantaggio dei suoi. Al 20’, squadre al riposo sul 51-48.
Curiosamente, solo sei falli sanzionati alla Vanoli e nessun tiro libero assegnato alla De’Longhi, che, d’altro canto ha prodotto il 60% di realizzazione dal campo, con superiorità manifesta nel pitturato.

3° QUARTO
Ripresa all’insegna di Sobin: suoi i rimbalzi e i punti in area; il 57-48 siglato da Tiby da assist sontuoso di Diener, costringe coach Menetti al time-out, già al 21’e 30”.
Treviso esce dal time-out con le triple di Cookie III e Logan: 57-54 al 23’.
Ancora un minuto di triple: Mathews, Nikolic e Logan: 64-62 al 25’. Time-out Sacchetti.
La tripla di Logan sulla sirena dei 24”sigla il sorpasso ospite, e la partita si infiamma. 64-65 al 27’.
Vanoli di nuovo in vantaggio: il tap-in di Gazzotti per il 66-65; segue la tripla di Saunders: 69-65 al 28’.
E’il momento di Gazzotti: un paio di sue ottime difese chiudono l’area alla formazione ospite; seguono due rimbalzi offensivi che inducono l’avversario al fallo. Dalla lunetta, sigla il 70-65 del 29’.
L’appoggio di Fotu per il 70-67 del 30’.

4° QUARTO
Treviso seguita a schiantarsi su Gazzotti, versione barriera difensiva; coach Menetti richiama tutti in panchina, ma non reinserisce in campo Logan.
Fa notizia la palla persa a metà campo da Diener: ne approfitta Nikolic per il 73-69. Corre il minuto numero 33.
Gazzotti appoggia a canestro da assist di Tiby; azione replicata immediatamente dopo. 77-69 al 34’.
Rientra in campo Logan, incaricato di organizzare la difesa a zona 2-3.
Coach Sacchetti schiera il doppio playmaker: Diener e Ruzzier.
Nikolic e Cookie III per il 79-75. Pasticcia la difesa di casa; ne approfitta Logan per appoggiare a canestro il 79-77. E’il 36’.
Prodezze di Saunders: prima in avvicinamento al canestro, poi dall’arco. 84-77 al 37’.
Ancora Nikolic; ancora Saunders. 85-79 al 38’.
Akele da assist di Saunders; tripla di Nikolic 87-82 al 39’.
Appoggio a canestro di Tessitori: 87-84. 15” alla sirena finale. Time-out Sacchetti.
Saunders in lunetta: 2/2 e 89-84. Time-out Menetti.
Clamorosa tripla di Logan in uscita dal blocco su rimessa in gioco laterale. 89-87, 12” alla sirena.
Sulla rimessa da fondo campo, Saunders perde palla sulla pressione da Parks.
Sulla rimessa, Cookie III sbaglia la tripla; sul rimbalzo, Mathews fugge in contropiede, ma il suo appoggio viene stoppato da Tessitori; lo stesso Tessitori, tuttavia, ad inizio azione di rimessa, fallisce il passaggio al compagno.
La palla finisce a lato, e la partita è conclusa. 89-87 rimane il punteggio alla sirena finale.

 

Italy - LBA Serie A 2019-2020 - 29 Settembre 2019, 19:00
Vanoli Cremona 89 87 De'Longhi Treviso
Vai al boxscore

Commenta