La decide Jamil Wilson: la Fiat Torino espugna il PalaCarrara in un cruciale scontro salvezza

La decide Jamil Wilson: la Fiat Torino espugna il PalaCarrara in un cruciale scontro salvezza

Al termine dell’ennesima, drammatica settimana della sua stagione la Fiat Torino vive a Pistoia uno dei passi cruciali del suo campionato. Una condanna o quasi per la squadra di Paolo Moretti

Al termine dell’ennesima, drammatica settimana della sua stagione la Fiat Torino vive a Pistoia uno degli snodi cruciali del suo campionato. La squadra di Paolo Galbiati, insensibile alle difficoltà, espugna il PalCarrara per l’ottavo successo stagionale.

La decide Jamil Wilson: jumper dalla media, tripla da distanza siderale. Tutto in isolamento, tutto prendendosi la squadra sulle spalle, tutto in faccia a Patrick Auda, tutto negli ultimi 85’’ di gara.

Una condanna o quasi per la squadra di Paolo Moretti, penalizzata negli scontri diretti con ogni rivale, dalla Fiat alla Grissin Bon Reggio Emilia, sino alla VL Pesaro. E con due punti in meno, il recupero del fanalino di coda si fa complicato, tenendo anche conto del ricorso di AX Armani Exchange Milano depositato presso le sedi del Coni. 78-81 il finale.

[pb-game id=”399197″]

4° QUARTO

LJ Peak mette la tripla del 64-61 con 8’ da giocare, risponde subito Peppe Poeta e Jaiteh permette alla Fiat di mettere la testa avanti sul 66-69 a 6.1, e sul 68-69 è tecnico a Odum con oggetti che volano in campo al PalaCarrara. A 2.32 nuovo antisportivo a Patrick Auda e 68-72 sul tabellone. Ousman Krubally non pareggia dalla lunetta a 85’’ (71-72), Jamil Wilson si prende responsabilità e piazza il jumper del 71-74. Tocca a LJ Peak: canestro pazzesco e fallo per il 74-74. Ma c’è ancora Jamil Wilson: tripla a 29’’. Dallas Moore non trema dalla lunetta, Cotton ruba palla e schiaccia il successo.

3° QUARTO

Inizia con un parziale di 9-2 il quarto di Pistoia, 46-40 di massimo in vantaggio prima della tripla di Moore, Mitchell al comando delle operazioni con 16 punti. Proprio Dallas Moore risponde con 9 punti in fila, una tripla e due canestri con fallo. Tripla sulla sirena di Tony Mitchell per il 57-58 di fine terzo quarto.

2° QUARTO

Pistoia che esce alla distanza, ed è 37-38 a fine primo tempo. 7 di LJ Peak oltre agli 11 di Tony Mitchell , Torino ne ha 14 da Jaiteh e 10 da Hobson ma 2/13 dall’arco e 5 palle perse. Importante per Moretti il 6/8 da 2 del quarto e le 2 triple messe a segno.

1° QUARTO

Ospiti avanti 14-18 dopo 10’. 1/7 da 3 di squadra, ma 6 punti di Jaiteh e 5 di Hobson e McAdoo. Pistoia ne ha 6 da Mitchell, 0/6 dall’arco e 5/13 da 2 a non penalizzare le 4 perse degli uomini di Galbiati.

Commenta