La Germani Brescia si sgonfia d’improvviso, il poker dell’Aquila Trento è firmato Forray

La Germani Brescia si sgonfia d’improvviso, il poker dell’Aquila Trento è firmato Forray

E’ la Dolomiti Energia Trento la squadra del momento. A Brescia arriva il quarto successo in fila, e gli uomini di Maurizio Buscaglia possono davvero sognare il «consueto» assalto finale alle posizioni che contano

E’ la Dolomiti Energia Trento la squadra del momento. A Brescia arriva il quarto successo in fila, e gli uomini di Maurizio Buscaglia possono davvero sognare il «consueto» assalto finale alle posizioni che contano.

L’Aquila emerge alla distanza con un parziale di 21-5 nel terzo quarto, quando paradossalmente la Leonessa poteva scappare. E invece la Germani Brescia si sgonfia dopo un recupero di Cunningham con 8.43 da giocare per il 44-39, e con Craft al terzo fallo. Dopo l’1/9 dall’arco dei primi 20’, l’Aquila dice 5/8 nel quarto con 8 punti di Forray.

Un colpo al cuore per la Germani, che nel quarto quarto prova la clamorosa rimonta, arrivando sino alla mancata tripla del pari di Beverly con 3’’ da giocare.

Una condanna definitiva ai sogni playoff della Germani Basket Brescia di Andrea Diana, sempre assecondata dal suo pubblico ma tradita da un gruppo che non ha saputo reggere le aspettative di inizio stagione, a prescindere dal’orgoglioso finale di gara. 79-84 il finale.

[pb-game id=”399154″]

I TOP E I FLOP DI SPORTANDO

Top Toto Forray ( Dolomiti Energia Trento ) – 8 punti nel terzo quarto, 13 alla sirena.

Flop Jared Cunningham ( Germani Brescia ) – 1/6 al tiro e il tecnico che pregiudica il match.

4° QUARTO

Jovanovic e Mian allungano il massimo vantaggio a 12 punti, una giocata di Sacchetti suona la carica, ma il 4/4 di Craft ai liberi a 5’ (dopo antisportivo a Cunningham) chiude la gara? No, Vitali infila il 71-77 a 2.0, Sacchetti vola a rimbalzo  e mette il libero del 72-77, Marble colpisce duro per il 72-79 e a Beverly viene fischiato fallo in attacco. Luca Vitali piazza ancora la tripa del 79-82 con 13’’ da giocare, e Beverly manca la tripla del pareggio dopo una persa clamorosa di Forray sulla rimessa. Finisce con la contestazione del pubblico alla direzione arbitrale di Begnis, Vicino, Morelli per alcuni fischi nel finale.

3° QUARTO

Si spegne la luce in casa Germani Brescia. La difesa di Trento domina, e a 8.43 quando Cunningham ruba palla e appoggia il 44-39, in realtà è l’inizio di un momento da incubo per i padroni di casa. 8 punti di Toto Forray, le triple di Marble e Mian: 13-2 per il sorpasso sul 46-52 a 4.54, sino al 49-60 (tripla di Mian) di massimo vantaggio a 1.35 (parziale di 21-5 in 7’). 52-61 a fine terzo quarto, 10-24 i parziale nei 10’, da 1/9 nei primi 20’ la Dolomiti passa al 5/8 del terz quarto.

2° QUARTO

Laquintana e Zerini tengono avanti Brescia in avvio, poi con tre portatori di palla (Vitali, Laquintana e Cunningham) Andrea Diana tenta l’allungo sino al 38-26 di 2.37 con sempre Jordan Hamilton sugli scudi. Qui la risposta di Trento: 0-7 di parziale con Forray e Craft, che diventa 0-9 dopo il timeout di Diana per il 38-35. 42-37 dopo 20’, 13 per Hamilton 9 per Jovanovic. 11-9 a rimbalzo sotto il canestro della Leonessa.

1° QUARTO

L’entusiasmo del PalaLeonessa è la forza di questa Germani d’avvio, che ha 8 punti in 4’ da Jordan Hamilton, che sommandosi alla tripla di Luca Vitali permette il 12-4 che costringe Buscaglia al primo timeout con 6.34 da giocare. 5 punti di Jovanovic, ed è 22-16 a fine primo quarto, ospiti con 7/17 da 2 e 0/6 da 3.

Commenta