Austin Daye è un marziano, la Reyer Venezia si porta ad un successo dallo scudetto

Austin Daye è un marziano, la Reyer Venezia si porta ad un successo dallo scudetto

78-65 il finale di gara-5 delle finali scudetto con il Banco di Sardegna Sassari

Uno straordinario quarto quarto di Austin Daye è aria fresca nel caldo del Taliercio e colpo di reni per la volata Umana Reyer Venezia, vittoriosa in gara-5 e ora ad un successo dal secondo scudetto in tre anni.

Una prestazione maiuscola, da mvp per l’ala dei padroni di casa, chirurgico con 13 punti in un quarto quarto che chiude la rincorsa di una Dinamo Sassari sempre in ritardo, ma capace di fare l’elastico senza mai perdere il contatto nonostante l’infortunio capitale di Stefano Gentile e grazie ad un netto predominio a rimbalzo.

Ma in attacco nel primo tempo gira solo Thomas, nella ripresa si somma Spissu, gemme in una dannazione da percentuale al tiro. Inutile fare drammi. Si torna in Sardegna, dopo il 78-65 finale.

[pb-game id=”416775″]

4° QUARTO

Sassari si riporta sino ai 3 punti di ritardo, poi Venezia costruisce le triple di Daye e Tonut per il 66-57 a 6.30. Watt spende il quarto fallo (discutibile) per un blocco in movimento, Cooley trova 4 punti in fila per il 66-61, a conferma di una gara “elastico” all’insegna dell’equilibrio. Daye rianima il Taliercio con la tripla del 68-61, Smith risponde subito a 3.59, ma il numero 9 tocca 18 punti (11 nel quarto) con 3/4 per il 71-64. L’ala USA fa anche 2/2 dalla lunetta per il +9, e a 100” Haynes inchioda la schiacciata del successo.

3° QUARTO

Avvio sontuoso di Venezia con un 10-0 nel terzo quarto che è 12-0 di parziale firmato Michael Bramos. Ma la squadra di Pozzecco è infinita, e con due triple di Spissu dice anch’essa 10-0 sino al 48-44 quando si entra negli ultimi 5’. Una fiammata, con la Reyer sempre al comando, e se Spissu tocca quota 16, De Nicolao trova la tripla del 60-51 quando manca 1’. 60-53 a fine terzo quarto.

2° QUARTO

Ospiti che piazzano un 17-20 nonostante il duro colpo subito da Stefano Gentile. 8 punti per la coppia Haynes e Tonut per i padroni di casa, 3/10 da 3 e consuete difficoltà per Watt, 2 punti e 1/3 al tiro. Ospiti con un Thomas ragguardevole, 15 punti con 7 rimbalzi, e 6 di Spissu per un 16-25 a rimbalzo che sa di dominio.

1° QUARTO

21-14 a fine primo quarto con i padroni di casa che hanno 7 punti da Haynes e 4 da Daye con 2 rimbalzi e 2/2 da 2. Dinamo da 4/13 al campo salvata dai 10 punti di Thomas con 4 rimbalzi.

Commenta