Ancora e sempre Teodosic, ancora e sempre Virtus: Trieste cade in overtime

Ancora e sempre Teodosic, ancora e sempre Virtus: Trieste cade in overtime

85-89 il finale

Una Segafredo Virtus Bologna senza fine si prende il successo di Trieste al termine di una gara che la squadra di Dalmasson vive all’altezza della capolista.

Dopo il 48-35 del primo tempo, la squadra di casa reagisce al parziale di 13-0 della Virtus, manca il tiro della vittoria con Cavaliero, e si arrende in overtime solo alle giocate di Milos Teodosic.

Ed è allora del serbo la grande firma sul nono successo in nove gare della capolista, sempre più sola.

85-89 il finale.

[pb-game id=”420200″]

CRONACA

Una gara in cui Trieste mostra coraggio, 20-16 a fine primo quarto con 3/5 da 3 a mascherare il 4/13 da 2, 9 di Elmore. Virtus con 1/6 da 3 e 5 di Markovic. E il secondo quarto premia la squadra di Dalmasson, 48-35 di massimo vantaggio a fine primo tempo, con 14 di Elmore e 13 di Cavaliero con 3/3 dall’arco. Virtus tenuta in piedi dai 10 punti di Hunter e dai primi segnali di Teodosic, poi il terzo quarto rimette tutto in discussione, con il parziale di 13-0 per il 48-48.

Trieste ha il merito di non perdersi d’animo, e se a 6.21 dalla fine del quarto quarto Teodosic piazza la bomba del 64-65, le giocate di Da Ros e Elmore aprono al parziale di 7-0 che tiene tutto in discussione. La Virtus paga la pessima percentuale al tiro e le difficoltà di giornata di giocatori come Ricci. Di fatto, la Virtus non segna per 3’, e solo a 1.53 Julian Gamble può presentarsi in lunetta. Non una colpa capitale, con Elmore a perdere palla sul 71-69 a 1.19. Teodosic manca la tripla del +1, Cavaliero perde male palla in attacco, Julyan Gamble fa il secondo 1/2 dalla lunetta in fila e, dopo aver conquistato rimbalzo offensivo, Ricci manca la tripla solo dall’angolo.

E allora, a 21’’, è Cavaliero a presentarsi in lunetta sul 71-70. 1/2 per lui, poi la grande difesa triestina su Teodosic viene punita a 9’’ per un fallo di Peric in aiuto. Teodosic impatta dalla lunetta, Cavaliero manca il tiro della vittoria ed è overtime.

OVERTIME

Gaines porta Bologna avanti dalla lunetta, Jones risponde da 3, sarà sempre e comunque volata. Si entra nell’ultimo minuto, quando Teodosic trova il jumper del +1 e Peric recupera un pallone. E allora, il serbo si prende la bomba del +4.

Commenta