L’avvocato di Carlos Delfino: Agito in buona fede nell’atto della compravendita

L’avvocato di Carlos Delfino: Agito in buona fede nell’atto della compravendita

Nestor Orono chiarisce la posizione del suo assistito nella cessione di una casa di Santa Fe ad un narcotrafficante

Nestor Orono, legale di Carlos Delfino , commenta per il Correre dello Sport la posizione del suo assistito in merito all’inchiesta per riciclaggio aperta a Santa Fe, in Argentina.

«La sfortuna è che la compravendita, perfezionata attraverso l’agenzia immobiliare di Carlos Gustavo Delfino, padre del giocatore, sia avvenuta con una persona condannata per narcotraffico».

La tenuta, in quel di Santa Fe, è stata ceduta dal giocatore dopo un furto subito il 5 maggio 2017. L’acquirente è Vicente Pignata, narcotrafficante al momento latitante.

«Se fossero stati subito richiesti i documenti interessati non si sarebbe arrivati a questo punto – aggiunge Orono – La famiglia Delfino ha agito in buona fede, non è dovere di proprietario o agenzia immobiliare conoscere la provenienza del denaro di una compravendita».

Commenta