L’autogestione Olympiacos porta a un successo netto su Valencia

L’autogestione Olympiacos porta a un successo netto su Valencia

Dominio totale da parte di Spanoulis e compagni mentre gli spagnoli crollano ancora dopo il -26 contro il CSKA

Dopo l’addio di Blatt e temporaneamente sotto la gestione Kezmura, arriva una vera e propria prova di forza da parte dell’ Olympiacos per la prima vittoria europea. Dimenticata la bruttissima campagna di Francia, Vassilis Spanoulis e compagni dominano in lungo e in largo su Valencia in una gara senza repliche (89-63 il finale).

 

31 punti segnati nel primo quarto dai greci, a far capire quel che sarebbe stato. 8 punti concessi a Valencia nel secondo quarto per far sì che la ripresa sia, di fatto, soltanto garbage time. Segnano tutti, con la coppia Spanoulis-Milutinov che segna 34 punti equamente divisi. Cinque giocatori in doppia cifra, 47% da tre punti e… dominio assoluto!

 

Valencia si arrende all’intervallo e ha solo due giocatori in doppia cifra. Per il secondo crollo europeo. Dopo il -25 casalingo contro il CSKA, il -26 di Atene. Ora l’Anadolu Efes per dare un segnale.

 

[pb-game id=” 420940″]

Commenta