Latina-Rieti, il derby parla nerazzurro: 83-62 per la Benacquista

Latina-Rieti, il derby parla nerazzurro: 83-62 per la Benacquista

La striscia positiva di Rieti finisce al PalaBianchini e Latina torna ad occupare momentaneamente il 3° posto in classifica.

La Latina Basket pone fine alla striscia vincente della NPC Rieti (sette successi), battendola nettamente per 83-62. Un derby laziale in cui Latina ha praticamente sempre condotto nel punteggio, prendendo progressivamente il largo dalla fine del terzo quarto. I nerazzurri salgono al terzo posto in classifica, raggiungendo momentaneamente Capo d’Orlando e Bergamo.

Migliore in campo per la Benacquista un Patrick Baldassarre sempre molto incisivo e continuo lungo tutto l’incontro (20 punti, 11 rimbalzi, 4 recuperi in 29 minuti). Importanti anche gli acuti di Andrew Lawrence (14 punti) e di Riccardo Tavernelli (9 punti, 9 rimbalzi, 4 assist, 3 recuperi). Top scorer degli ospiti Bobby Jones con 16 punti (ma solo 5/13 dal campo).

 

Il clima è incandescente sin dall’inizio con la presenza folta e calorosissima dei tifosi ospiti. Rieti si distingue da subito per la sua buona difesa ma Latina è brava nel trovare più modi per colpire la difesa avversaria. La Benacquista tocca il +6 con un layup di Lawrence sul finire del primo quarto, il quale poi si chiude sul 21-16.

L’andamento d’inizio secondo quarto è a strappi: per i primi tre minuti, Rieti rimane completamente a secco di punti (27-16, -7’16”), dopodiché è Latina a non segnare più per circa due minuti e mezzo. I reatini però riescono al massimo a spingersi fino al -3, con la Benacquista che rimane coesa nonostante qualche difficoltà contro la pressione difensiva avversaria. Si va negli spogliatoi sul 40-35 Latina.

Tensione alta, percentuali basse: questo il tema del rientro in campo delle due squadre. Rieti riesce a toccare la parità a quota 40 (tripla di Casini che punisce una cattiva rotazione difensiva) ma i pontini rimangono ampiamente in sella. Una tripla (con la mano in faccia) di Lawrence seguita da un canestro di Cassese (che batte Jones in uno-contro-uno) trascinano la Benacquista sul 51-42 (-3’19”): coach Rossi chiama timeout in un PalaBianchini rovente. Latina è ormai galvanizzata, gioca un po’ di più secondo il proprio ritmo e incrementa ulteriormente il vantaggio: Baldassarre è ovunque, ruba palla e innesca un contropiede chiuso dal canestro di Allodi su assist di Fabi per il 58-44 (-1’33”). Il terzo quarto si chiude con Tomasini che risponde a Carlson: 62-49 Latina.

A inizio ultimo quarto Rieti ritrova morale riportandosi sotto la doppia cifra di svantaggio con due long-two di Gigli (62-53, -8’24”) ma la risposta nerazzurra non tarda ad arrivare: Tavernelli prima punisce la difesa sbilanciata di Rieti dando palla sotto ad Allodi e poi completa un gioco da 4 punti per il 68-53 (-7’08”). Poco dopo Carlson torna a scaldare la mano e nel giro di un minuto infila due triple che sanno di condanna per gli ospiti (74-55, -5’17”). Col passare dei minuti, gli ospiti ne hanno sempre di meno e la Benacquista veleggia tranquilla verso l’83-62 finale.

[pb-game id=”404656″]

Commenta