La Winner League risponde alle critiche dei giocatori del Maccabi Tel Aviv

La Winner League risponde alle critiche dei giocatori del Maccabi Tel Aviv

"Siamo delusi dal fatto che il Maccabi Tel Aviv non abbia informato i propri giocatori riguardo alle direttive del ministero della salute"

Dopo le critiche mosse da alcuni giocatori del Maccabi Tel Aviv, la Winner League ha rilasciato un comunicato.

“La lega ha inoltrato a tutte le squadre le direttive del Ministero della Salute, tra cui l’opposizione ai test del COVID-19 vista la probabilità di errore degli stessi. Siamo delusi dal fatto che il Maccabi Tel Aviv non abbia informato i propri giocatori riguardo a tali direttive.”

Jake Cohen aveva criticato pubblicamente la lega per non il fatto di non sottoporre i giocatori a test durante gli allenamenti o prima delle partite che si terranno quando la stagione riprenderà. Scottie Wilbekin e Quincy Acy hanno inoltre espresso il loro disappunto per il fatto che la Winner League abbia intenzione di riprendere nonostante l’aumento dei casi di COVID-19 in Israele.

Fonte: Walla Sport.

Commenta