La Virtus Bologna schianta Pistoia con super Pippo Ricci

La Virtus Bologna schianta Pistoia con super Pippo Ricci

90-60 il finale per le VuNere

Vittoria agevole per la Segafredo Bologna nell’anticipo del Paladozza. Contro Pistoia le differenti posizioni in classifica si palesano fin dai primi minuti. Nonostante diversi errori nel terzo quarto non graditi a Djordjevic, le Vnere restano in controllo per tutto il match e portano a casa il risultato. Migliore in campo Giampaolo Ricci (22 punti e 24 di valutazione), buone risposte anche dalla panchina con Baldi Rossi, Pajola e Cournooh. Pistoia prova la rimonta dopo l’intervallo arrivando fino al -11, cedendo però nell’ultima frazione alla superiorità di una squadra più lunga e attrezzata. Per i toscani buoni segnali da Petteway (16 punti) e Salumu (13 punti).

LA PARTITA

Coach Djordjevic lascia a riposo Julian Gamble, portando in panchina la coppia di lunghi Delia-Hunter.
Le Vnere iniziano bene attaccando il ferro. Al mini parziale bianconero di 6-0 che apre la sfida Pistoia risponde con un semi-gancio di Brandt. I toscani incontrano difficoltà nell’organizzare la manovra offensiva, complice una buona difesa a uomo di Bologna. Dopo due minuti senza canestri per entrambe le squadre, Kyle Weems muove il punteggio con un l’appoggio del +6. Coach Carrea, non soddisfatto, decide di fermare il gioco e chiamare il primo timeout del match. L’intensità difensiva di Bologna costringe Pistoia a forzature che regalano ai ragazzi di Djordjevic diverse ripartenze in superiorità numerica. Una triangolazione tra Weems e Ricci porta il punteggio sul 13-2  a 3:30 dalla fine del quarto, costringendo Pistoia al secondo timeout. Già nel primo quarto Carrea ha esaurito le possibilità di sospendere il gioco fino all’intervallo.
L’attacco di Pistoia si affida ai movimenti sotto canestro di Brandt e alla prima penetrazione di Salumu che porta il punteggio sul 17-6 ad 1:20 dal termine della frazione.
Per la Virtus trovano punti anche Pajola e Baldi Rossi, chiudendo il primo quarto sul +11 (19-8).

Bologna approccia bene anche il secondo quarto, mentre Pistoia riesce a sbloccarsi dall’arco con Salumu grazie alla prima tripla biancorossa della serata. I toscani trovano più continuità in attacco, non riuscendo però ad arginare la rapidità offensiva di Bologna. A 6:47 dall’intervallo, sul punteggio di 31-14 a favore, coach Djordjevic decide comunque di fermare il gioco e parlare con i suoi, chiamando il primo timeout bolognese della partita. Lo strapotere di Bologna prosegue, mentre Pistoia prova a restare in partita con le giocate individuali di Petteway. L’attacco virtussino da gloria a diversi interpreti: ai 46 punti bianconeri che chiudono il primo tempo (contro i 28 di Pistoia) contribuiscono 9 giocatori degli 11 entrati in campo. Soltanto Markovic e Gaines non hanno ancora mosso la retina alla fine del secondo quarto.

Al rientro dagli spogliatoi Johnson prova a scuotere i suoi con una bomba, innescando in mini parziale di 9-3 per gli ospiti. La Virtus non riesce a risolvere l’emorragia e un infuriato Djordjevic chiama timeout sul 51-39. Bologna torna in campo con la tripla di un super Ricci e diversi recuperi in difesa, rimanendo comunque imprecisa negli attacchi successivi. Un canestro e fallo di Ricci riportano la Virtus sul + 14 (57-42) a 4:30 dalla fine del terzo quarto. Pistoia riesce a creare trame offensive più fluide rispetto al primo tempo, ma la poca precisione in fase realizzata consente a Bologna di mantenere lo scarto in un momento di poca lucidità.
A 1:15 dal termine del quarto gli arbitri sanzionano con un antisportivo una trattenuta di Pajola, ma Pistoia capitalizza soltanto un tiro libero, portando il punteggio sul 59-48 a favore di Bologna. Sulla sirena Pajola sigilla il 62-48 con una tripla dalla destra del canestro.

In apertura di quarto quarto Frank Gaines trova la prima bomba e i primi punti della sua partita (ne segnerà 9 in 10 minuti).
Pistoia sembra cedere dopo il tentativo di rimonta del terzo quarto. Un appoggio a canestro di Cournooh porta il vantaggio dei bianconeri sul +23 (78-55) a 6 minuti dall’ultima sirena. Pistoia cala d’intensità su tutti i fronti e Bologna dilaga fino al punteggio finale di 90-60.

I TABELLINI

Virtus Bologna: Gaines 9, Deri , Pajola 7, Baldi Rossi 14, Markovic , Ricci 22, Delia 4, Cournooh 9, Hunter 5, Weems 4, Nikolic 7, Teodosic 9

Pistoia: Della Rosa , Petteway 16, D’Ercole , Quarisa NE, Brandt 11, Salumu 13, Landi 8, Dowdell 6, Johnson 6, Wheatle

Commenta