La tv cinese continuerà a non trasmettere partite NBA in caso di ripresa della stagione

La tv cinese continuerà a non trasmettere partite NBA in caso di ripresa della stagione

CCTV continua nel suo boicottaggio nei confronti della NBA dopo il China-gate.

CCTV, la tv di stato cinese, ha dichiarato ufficialmente di non avere intenzione di ritrasmettere partite della NBA in caso di ripresa della stagione sospesa per il Coronavirus.

La dichiarazione arriva dopo l’assunzione, da parte della NBA, come Michael Ma come CEO di NBA China. Il figlio di Ma è stato uno dei creatori della sezione Sport di CCTV.

Fonte: Brian Windhorst.

Commenta