La Tezenis Verona presenta Sasha Vujacic

La Tezenis Verona presenta Sasha Vujacic

La nuova avventura con la Tezenis Verona è iniziata; dopo l’arrivo nella nottata di lunedì, l’atleta ha sostenuto le visite mediche in mattinata e nel pomeriggio, prima dell’allenamento con i nuovi compagni è stato presentato alla stampa e ai tifosi.

Presentazione ufficiale per Sasha Vujacic. La nuova avventura con la Tezenis Verona è iniziata; dopo l’arrivo nella nottata di lunedì, l’atleta ha sostenuto le visite mediche in mattinata e nel pomeriggio, prima dell’allenamento con i nuovi compagni è stato presentato alla stampa e ai tifosi.
[pb-team id=”170″]
Oltre 60 i presenti, per salutare da vicino Vujacic.

“Siamo molto orgogliosi di presentare un giocatore importante come Sasha, vincitore di due campionati in NBA – ha commentato il Presidente Gianluigi Pedrollo – la nostra famiglia ha deciso di investire su questo atleta per tentare di concludere questo campionato nel miglior modo possibile e poi giocarci i play off. Si tratta di un regalo alla squadra, alla città e ai tifosi per provare a divertirci ancora di più. La gestione della società è molto onerosa e complicata, vorrei quantomeno, in base agli sforzi fatti e al cambio dei giocatori, vedere una risposta da parte della città. Mi piacerebbe vedere sempre l’AGSM Forum pieno. Le risposte del pubblico sono importanti, mi auguro, con quello che abbiamo fatto, di ricevere una soddisfazione per fare una riflessione sul futuro in base all’innalzamento del livello del roster. Il 17 giocheremo in casa, Sasha debutterà davanti al nostro pubblico: vorrei vedere il palazzetto pieno in ogni ordine di posto”.

A seguire il Presidente è stato il GM, Daniele Della Fiori: . “E’ un piacere dare il benvenuto a Sahsa. Un ringraziamento è doveroso per la famiglia Pedrollo. Gianluigi e Giorgio, con il loro entusiasmo hanno dimostrato ancora una volta il loro amore per la città, per la società e per i nostri colori. Un grande grazie è imprescindibile.

Per quanto riguarda la trattativa, in queste situazioni servono una concatenazione di eventi. Sasha era libero, noi stavamo sondando il mercato, e quando è stato il momento siamo stati orgogliosi e colpiti da fatto che prendesse in considerazione Verona. A livello tecnico, è un giocatore che non ha bisogno di presentazioni. Aggiungiamo un esterno dal grande valore, che deve essere inserito in una squadra. Questo è uno sport di squadra, dobbiamo essere bravi noi ad inserirlo nel minor tempo possibile ed altrettanto bravo lui a calarsi nella nuova realtà perché questo gruppo di ragazzi ha dimostrato di saper fare qualcosa di importante. L’aggiunta di Sasha deve essere l’occasione per tutti di migliorare la squadra che è l’obiettivo che abbiamo”.

Vujacic, prima di rispondere alle domande dei media, ha dichiarato: “In primis grazie al Presidente e alla società per le parole spese. Sono molto emozionato, non vedo l’ora di iniziare e fare i primi passi con la squadra. E’ stato un amore a prima vista, una sfida importante per tutti noi. Nella pallacanestro è fondamentale, quando hai sogni grandi, avere dietro di te un pubblico numeroso che sempre sarà il 6° uomo in campo. La mia carriera mi ha portato in diversi posti ma in Italia mi sento a casa. Sappiamo che quando c’è passione, voglia e cuore, per cui ci sono basi solide. Noi lotteremo nei prossimi mesi ma sempre come squadra, non parliamo di cose individuali. Tutti dobbiamo essere sulla stessa pagina per lottare”.

Fonte: Ufficio stampa Verona.

Commenta