La Openjobmetis Varese scopre Ingus Jakovics

La Openjobmetis Varese scopre Ingus Jakovics

Il play lettone vola oltre quota 20 punti. Per Mayo prima 'doppia doppia' e record personale di rimbalzi (10)

La Openjobmetis Varese ottiene la settima vittoria in campionato superando la Oriora Pistoia per 91 a 60. I 60 punti subiti da Varese eguagliano il minimo stagionale realizzato contro la Fortitudo Bologna (83-60)

Per la prima colta in stagione i ragazzi di coach Caja superano il 50% dalla lunga distanza chiudendo la gara con 14 triple realizzate su 27 tentativi che valgono il 51.9% Percentuale dal campo del 54.1% per Varese che ha sempre vinto quando ha superato il 50% come percentuale totale, è già successo in 4 occasioni in questa stagione oltre alla gara di ieri, contro Trieste, Brindisi, Roma e Pesaro.

La gara contro Varese è la seconda per percentuale dal campo della stagione dietro alla vittoria ottenuta contro Roma con il 56,1% Seconda prestazione anche per valutazione, con la Openjobmetis che chiude a quota 117, record stagionale il 122 ottenuto contro Pesaro.

Miglior prestazione personale per Ingus Jakovics (nella ,foto) che mette a referto 24 punti in 27 minuti, prima volta in Italia oltre i 20 punti per il giocatore lettone: Jakovics chiude con il 66.7% da due (2/3), 80% da tre (4/5) e 88.9% ai liberi (8/9).

Prima doppia doppia in stagione per il secondo miglior marcatore del campionato, Josh Mayo che chiude con 19 punti e 10 rimbalzi portando la sua media punti a 17.5 dietro soltanto ad Adrian Banks (20.9). I 10 rimbalzi catturati sono primato personale in Italia per il play americano alla terza stagione nel campionato italiano.

Fonte: legabasket.it.

Commenta