La NBA rivoluziona il G League Elite Camp, aprendolo anche ai prospetti collegiali in ottica Draft

La NBA rivoluziona il G League Elite Camp, aprendolo anche ai prospetti collegiali in ottica Draft

La vetrina sarà per gli scout un'opportunità per visionare non solo giocatori di G League, ma anche prospetti eleggibili per il Draft

La NBA ha intenzione di rivoluzionare il G League Elite Camp, aprendolo anche ai prospetti collegiali in vista del Draft, secondo quanto riportato da Jonathan Givony di ESPN.

L’evento si terrà a Chicago nei tre giorni che precedono la NBA Draft Combine, che avrà luogo sempre a Chicago il 15 maggio.

Il G League Elite Camp è sempre stato una vetrina per i 40 migliori giocatori della G League. A partire da quest’anno, la NBA non solo continuerà a dare la possibilità ai giocatori di G League di mettersi in mostra, ma verranno anche invitati circa 40 prospetti eleggibili per il Draft. Tra questi 40 prospetti, i migliori rimarranno a Chicago anche per la NBA Draft Combine.

Si tratta quindi di un piano per dare la possibilità a più prospetti di mettersi in mostra in ottica Draft rispetto agli scorsi anni, aggiungendo un’ulteriore vetrina che potrà risultare utile soprattutto ai senior, dato che ultimamente sono rimasti “tagliati fuori” dalla Draft Combine che ha riservato la maggior parte dei propri posti principalmente agli underclassmen.

Fonte: ESPN.

Commenta