La Nazionale Femminile sfida la Russia, Crespi: Il piacere di questa sfida è il nostro piano partita

La Nazionale Femminile sfida la Russia, Crespi: Il piacere di questa sfida è il nostro piano partita

Domani alle 20.30 la Nazionale Femminile giocherà a Belgrado contro la Russia per ottenere il passaggio ai Quarti di Finale dell'EuroBasket Women 2019 (diretta su SkySport1HD)

Domani alle 20.30 la Nazionale Femminile giocherà a Belgrado contro la Russia per ottenere il passaggio ai Quarti di Finale dell’EuroBasket Women 2019 (diretta su SkySport1HD). Chi vince affronterà poi giovedì la Spagna nei Quarti. Da ricordare che le prime sei squadre dell’Europeo si qualificano per il torneo Pre-Olimpico (2-10 febbraio 2020) in vista dei Giochi di Tokyo.

Sono già certe di un posto tra le prime otto Spagna, Francia, Ungheria e Serbia. I primi due spareggi si giocano oggi a Riga (Lettonia-Svezia e Gran Bretagna-Montenegro), gli altri due domani alla Stark Arena di Belgrado (Slovenia-Belgio e Italia-Russia).

Così coach Crespi. “Arriviamo a Belgrado. Avversaria la Russia. Dopo la splendida partita con la Slovenia per intensità, desiderio e qualità tecnica. Giocando di squadra. La sfida del campo è quella che ti esalta anche davanti ad ostacoli difficili. Il piacere di questa sfida il nostro piano partita”.

La squadra ha lasciato Nis in mattinata e dopo tre ore abbondanti di pullman ha raggiunto Belgrado. Alle 19.10 primo allenamento alla Stark Arena, l’impianto da 19.394 posti che domani sera ospiterà la partita. Tutte le Azzurre sono in buone condizioni, non desta particolari preoccupazioni il piccolo problema muscolare che ieri ha impedito a Giorgia Sottana di giocare il secondo tempo della partita vinta con la Slovenia.

L’Italia ha chiuso al secondo posto il girone C dietro all’Ungheria, davanti a Slovenia e Turchia. La Russia è arrivata terza nel gruppo D: vittoria con la Bielorussia, ko con Belgio e Serbia.

I precedenti tra le due Nazionali sono 20, 7 i nostri successi. L’ultimo incrocio pochi giorni fa: il 9 giugno la Russia ci ha battuto 62-54 nella finale del torneo di Saragozza. L’unica nostra vittoria in un Europeo risale all’11 giugno 1995 quando la squadra di Riccardo Sales, che poi vinse la medaglia d’Argento, si impose a Brno 59-57.

Il punto di riferimento della Russia è Maria Vadeeva, fenomenale centro 21enne che all’EuroBasket Women sta viaggiando a 19.6 punti e 9.0 rimbalzi. Accanto a lei sotto canestro tutto il talento di un’altra 21enne fenomenale, Raisa Musina.

Italia-Russia (ore 20.30, Stark Arena di Belgrado, Diretta SkySport1HD)
Italia
0 Caterina Dotto (’93, 1.70, playmaker)
3 Nicole Romeo (’89, 1.66, playmaker)
7 Giorgia Sottana (’88, 1.75, guardia)
9 Cecilia Zandalasini (’96, 1.85, ala)
10 Francesca Dotto (’93, 1.70, playmaker)
13 Valeria De Pretto (’91, 1.85, ala)
14 Martina Crippa (’89, 1.78, guardia)
19 Lorela Cubaj (’99, 1.93, centro)
20 Elisa Ercoli (’95, 1.90, centro)
23 Sabrina Cinili (’89, 1.91, ala)
33 Olbis Andre Futo (’98, 1.86, centro)
41 Elisa Penna (’95, 1.91, ala)
All. Marco Crespi

Russia
4 Raisa Musina (’98, 1.92, centro)
5 Eugenia Beliakova (’86, 1.82, ala)
7 Maria Vadeeva (’98, 1.90, centro)
8 Ekaterina Fedorenkova (’91, 1.77, playmaker)
10 Anastasia Shilova (’91, 1.86, ala)
11 Anastasia Logunova (’90, 1.92, ala)
15 Natalia Vieru (’89, 1.96, centro)
17 Elena Beglova (’87, 1.76, playmaker)
18 Anna Leshkovtseva (’87, 1.81, guardia)
23 Iuliia Gladkova (’94, 1.82, ala)
32 Zhosselina Maiga (’96, 1.93, ala)
99 Kseniia Levhchenko (’96, 1.65 playmaker)
All. Olaf Carsten Lange

Gli Spareggi
Lunedì 1 luglio (Riga)
Lettonia-Svezia, ore 18.30
Gran Bretagna-Montenegro, ore 21.00

Martedì 2 luglio (Belgrado)
Belgio-Slovenia, ore 18.00
Italia-Russia ore 20.30 (diretta SkySport1HD e SkySportArenaHD)

La prima fase
27 giugno
Turchia-Italia 54-57; Slovenia-Ungheria 84-88
28 giugno
Italia-Ungheria 51-59; Slovenia-Turchia 62-55
30 giugno
Italia-Slovenia 75-57; Ungheria-Turchia 58-59

Classifica Girone C
Ungheria, Italia 4; Slovenia, Turchia 2.

Il calendario
1-2 luglio
Spareggi (Riga e Belgrado)

4 luglio
Quarti di Finale (Belgrado)

6 luglio
Semifinali (Belgrado)

7 luglio
Finali (Belgrado)

I tabellini delle prime tre partite
Turchia-Italia 54-57 (17-10; 25-26; 37-36)
Turchia: Yalcin ne, Bilgic 10 (2/4, 2/4), Cora (0/2, 0/2), Cakir 13 (2/7, 2/3), Koksal 11 (1/2, 3/9), Caglar 4 (1/1), Alben 3 (0/3, 1/3), Canitez 3 (1/4, 0/1), Senyurek, Guclu ne, Topuz ne, Stokes 10 (4/6). All. C. Yildizoglu
Italia: C. Dotto, Romeo 5 (1/4, 1/3), Sottana 16 (2/6, 2/5), Zandalasini 13 (4/8, 1/4), F. Dotto 6 (0/4, 1/2), De Pretto ne, Crippa 7 (2/3, 1/2), Cubaj 3 (1/3), Ercoli ne, Cinili 3 (0/1, 1/2), Andrè 2 (1/1), Penna 2 (1/3, 0/3). All. Crespi

Italia-Ungheria 51-59 (11-18; 26-25; 33-39)
Italia: C. Dotto 1 (0/1), Romeo 7 (2/2, 1/2), Sottana 16 (2/6, 3/9), Zandalasini 9 (3/12, 0/5), F. Dotto (0/5), De Pretto ne, Crippa (0/4 da 3), Cubaj 4 (2/4), Ercoli ne, Cinili 12 (0/3, 3/7), Andrè 2 (1/3), Penna (0/1, 0/4). All. Crespi
Ungheria: Pusztai ne, Kiss ne, Dubei 5 (1/1, 1/4), Raksanyi 8 (2/5, 1/3), Studer 6 (1/5, 0/6), Varga (0/1), Horti 13 (4/5), Lelik, Turner 10 (2/6, 1/2), Horvath ne, Hatar 10 (2/5), Zele 7 (2/5). All. Szekely

Italia-Slovenia 75-57 (18-21; 36-32; 56-43)
Italia: C. Dotto ne, Romeo 4 (0/3, 0/2), Sottana 7 (2/3, 1/3), Zandalasini 9 (3/5, 0/1), F. Dotto 18 (5/11, 2/6), De Pretto, Crippa 15 (1/2, 3/3), Cubaj, Ercoli, Cinili 4 (2/2, 0/4), Andrè 13 (5/11), Penna 5 (2/3, 0/1). All. Crespi
Slovenia: Kroselj (0/3 da 3), Oblak 4 (2/5, 0/2), Prezelj 12 (5/9, 0/5), Senicar 0 (0/1), Gorsic 2 (1/1), Baric 15 (3/6, 2/4), Jakovina 7 (2/4, 1/3), Rupnik (0/1), Lisec ne, Friskovec 4 (0/2, 0/1), Evans 13 (4/9), Dautovic. All. Grgic

Fonte: FIP.

Commenta