La Germani Brescia Leonessa con un super Lansdowne batte l’Unics Kazan 84-75

La Germani Brescia Leonessa con un super Lansdowne batte  l’Unics Kazan 84-75

La Germani Brescia Leonessa comincia la sua avventura in EuroCup con un bella vittoria ai danni dell'Unics Kazan. Protagonista in assoluto per i bresciani Deandre Lansdowne con 21 punti.

Il Primo Tempo – E’ un avvio molto equilibrato quello tra i padroni di casa e gli ospiti. Infatti, le due compagini si rispondono colpo su colpo e dopo i primi minuti di gioco il punteggio è di 4-3 in favore dei bresciani. La Leonessa però aumenta l’intensità in attacco e grazie a due triple realizzate da Luca Vitali prima e poi da Abass allunga sul +6 (11-5), obbligando il coach dell’Unics Kazan a fermare il tutto con un timeout. Gli uomini di coach Vincenzo Esposito non si fanno intimorire e toccano le nove lunghezze di vantaggio (17-8) grazie ad un ispirato Tyler Cain, per poi chiudere la prima frazione sul 22-10.

Nella prima parte della seconda frazione, l’inerzia del match rimane ben salda nella mani dei bianco blu, che dopo un canestro da sotto di capitan Moss allungano sul +13. Con il passare dei minuti però la squadra russa riesce a trovare un paio di canestri facili ed accorcia lo svantaggio sul -7 (33-26) e l’allenatore campano decide di affidarsi alla sospensione per scuotere i suoi. La Leonessa esce con grande energia dal timeout propiziando un parziale di 7-0, vola sul 40-26. Si va all’intervallo lungo con la Germani Brescia Leonessa avanti sul 43-29, dopo una tripla di Moss a fil di sirena.

Il Secondo Tempo –  Al rientro sul parquet è l’Unics ad approcciare meglio e con un break di 5-11 prova a rientrare in partita, riducendo il margine sul -8 (48-40). A ridare un po’ di fiducia a Brescia ci pensano Zerini e Lansdowne che permettono ai loro compagni di riallungare sulla doppia cifra di vantaggio. Sulle ali dell’entusiasmo, la Germani tocca il massimo vantaggio sul +16, provando così a scappare in modo convincente. Al 30′ però gli avverarsi riescono a rosicchiare qualche punticino e chiudono sotto sul 61-50.

Ad inizio quarto periodo, i russi con una bella giocata di McCollum provano nuovamente la rimonta ed accorciano sul 64-57. I bresciani non mollano e al 37′ conducono sul 75-64, dopo un bel jump di Vitali. Nell’ultimo minuto di partita, ancore Vitali si rende protagonista segnando dalla lunga distanza e mettendo di fatto la parola fine. Il match si conclude sul punteggio di 84-75 in favore della compagine lombarda.

Tabellino: Germani Brescia Leonessa: Zerini 3, Abass 9, Cain 10, Vitali 14, Laquintana 9, Lansdowne 21, Dalco, Naoni, Guariglia, Horton 2, Moss 7, Sacchetti 9

Unics Kazan: Sergeev, Morgan 12, McCollum 16, Tyus 10, Likhodei 2, Klimenko 4, Uzinskii, Smith 22, Mantzaris, Palsson 6, Korshceev, Kolesnikov 5

Commenta