La Fiat Torino a Varese con fiducia

La Fiat Torino a Varese con fiducia

Carlos Delfino e coach Larry Brown presentano la partita contro Varese

Sarà una trasferta importante quella di domani a Varese, contro l’Openjobmetis di coach Attilio
Caja, per la Fiat Torino reduce dalla vittoria in campionato ottenuta sabato scorso in casa contro
Trento. Di fronte, una formazione in salute che ha superato la Reyer Venezia sette giorni fa, al
Taliercio, e raggiunto quota 12 in classifica, per un terzo posto in coabitazione con Avellino e
Cremona. La Fiat Torino, salita a 6 punti e dopo aver rotto un lungo digiuno nella massima serie, si
è allenata con tutti i suoi giocatori a disposizione in roster, ad eccezione dell’ancora infortunato
Tekele Cotton. Un lavoro che ha permesso di proseguire l’operazione di amalgama tra i giocatori
che per diverse ragioni era risultato molto difficile fino ad oggi. Cosa servirà ai gialloblù per
fronteggiare un match ostico come quello di domani?: “Non dovremo tanto pensare ad essere belli –
sottolinea Carlos Delfino – quanto intensi e capaci di contrastare in ogni fase del gioco la forza
indubbia di Varese. Banale dirlo ma la ricetta sarà quella di cercare di realizzare un punto in più dei
nostri prossimi rivali”. Anche coach Brown ha la ricetta per far bene: “Abbiamo lavorato in questi
giorni per migliorare in quegli aspetti che ancora non ci vedono in linea con le attese, ovvero la
difesa, i rimbalzi e i possessi. Ogni palla è determinante e bisogna giocare con tale ottica fin dalla
palla a due. La costruzione del gruppo è ancora in corso ma vedo segnali incoraggianti, anche nella
voglia di competere per la squadra dei nuovi arrivati. Il basket è uno sport di gruppo e i
personalismi non servono se non sono al servizio degli altri”. Il via alle 17,30, con diretta su
Eurosport Player.

Fonte: Ufficio Stampa Fiat Torino.

Commenta