Kevin Durant a Steve Kerr: Cambiami. Non voglio più giocare. Sono deboli

Kevin Durant umilia gli Wizards durante il match chiedendo la sostituzione. Finirà il match con 30+8+8

Durante la partita contro i Washington Wizards, Kevin Durant si è rivolto verso la panchina dei Golden State Warriors dicendo a coach Steve Kerr: Cambiami. Non voglio più giocare contro di loro. Sono deboli”.

Durant ha chiuso con 30 punti, 8 rimbalzi ed 8 assist nel successo.

 

[pb-player id=”46474″]

Commenta