Joel Embiid precisa che non è Butler la causa del suo calo di rendimento

Photo: Matteo Marchi
Photo: Matteo Marchi

La stella dei 76ers nega che il calo di rendimento sia dovuto alla stanchezza.

Joel Embiid di recente ha esternato la frustrazione per il suo calo di rendimento dopo l’arrivo di Jimmy Butler ai Philadelphia 76ers .

Il big man però ci tiene a precisare che il problema non riguarda assolutamente l’arrivo di Butler, ma il cambio del suo ruolo in campo.

Inoltre Embiid, che ieri non si è allenato a causa di una emicrania, esclude che il suo calo sia a causa della stanchezza.

 
[pb-player id=”61697″]

Commenta