Jimmy Butler: “Non ho un talento innato, ma combatto, sono tosto, non ho paura di nessuno”

Foto: FIBA
Foto: FIBA

Butler si è affermato in NBA dopo aver giocato due anni in un junior college, poi a Marquette fino ad essere scelto al secondo giro al Draft

In un’intervista rilasciata a Sports Illustrated, Jimmy Butler parla di come sia riuscito ad affermarsi in NBA grazie alla sua mentalità e tenacia.

“Io non ho un talento innato. Non sono il miglior tiratore. Non sono il miglior ball-handler. Neanche il più atletico o il più veloce. Ma combatto, lotto, sono dannatamente tosto e non mi tiro indietro. Questo è il mio talento. Non ho paura di nessuno. Non puoi spaventarmi.”

Fonte: Sports Illustrated.

Commenta