Jerome Allen ammette di aver preso $300k in tangenti quando era allenatore a Penn, rischia 10 anni

Jerome Allen ammette di aver preso $300k in tangenti quando era allenatore a Penn, rischia 10 anni

Allen, indimenticato giocatore di Roma, Udine, Veroli e Napoli ha preso 300.000 dollari di tangenti da un magnate della Florida che voleva che il figlio giocasse per i Quakers

Grossissimi guai in vista per Jerome Allen , ex allenatore di Penn ed attuale assistant coach dei Boston Celtics .

L’indimenticato campione di Virtus Roma, Udine, Napoli e Veroli ha ammesso di aver

preso 300.000 dollari in tangenti per aiutare il figlio di Philip Esformes, un magnate delle case di riposo della Florida, ad entrare a Penn dove lui era allenatore, con l’obiettivo di reclutarlo in squadra.

Lo scorso febbraio Allen aveva ammesso di essere colpevole di aver accettato 14.000 dollari di tangenti. La cifra di 300.000 dollari è stata resa pubblica da Jerome Allen nel corso dell’interrogatorio per la frode che ha visto coinvolta la Medicare and Medicaid, di proprietà di Esformes.

Allen ha anche ammesso che Ira Bowman, suo assistente ai tempi di Penn ed ora nel coaching staff di Auburn, era a conoscenza della tangente.

Allen ha ammesso di aver aperto un conto bancario dove Esformes gli inviava i soldi e che Bowman aveva accesso al conto con una carta di debito.

Allen ha testimoniato di aver allenato il figlio di Esformes, Morris, nei suoi viaggi a Miami, tutti pagati dal magnate che lo faceva alloggiare nei migliori hotel e lo faceva girare in limousine e vedere le partite dei Miami Heat.

Alla fine di ogni allenamento, Esformes riempiva una busta di plastica con 10.000 dollari.

Allen ha detto che il sogno del figlio di Esformes era di giocare nella Ivy League con i Quackers anche se, secondo l’ex giocatore, Morris non aveva chance.

“Non era abbastanza bravo. Non era atletico anche se sapeva trattare benino la palla. Ma non era abbastanza bravo per aiutare la nostra scuola a vincere le partite” ha detto Allen.

Nell’estate del 2014, Allen mise comunque Morris in cima alla lista di giocatori da reclutare e lo sponsorizzò per uno dei due posti disponibili per la prestigiosa Wharton School of Business.

Morris Esformes è attualmente un senior a Penn ache se non ha mai giocato per i Quakers.

Allen rischia ora 10 anni di carcere anche se la pena sarà più lieve per aver testimoniato. Inoltre dovrà ridare 18.000 dollari di tangenti e pagare una multa da 200.000 dollari.

“Ho sbagliato su più livelli. Prima di tutto a livello caratteriale. Non ho vissuto all’altezza degli standard che mi ero imposto sia personalmente che per il ruolo che ricoprivo. Mi si spezza il cuore a pensare che i miei giocatori, passati e presenti, sapranno che ho infranto la legge. Spero che qualcosa di buono possa uscire da tutto questo” ha detto Allen.

Fonte: ESPN.

Commenta