Jeffrey Carroll, Bergamo ha il suo americano

Jeffrey Carroll, Bergamo ha il suo americano

È ufficiale la firma dell'ex South Bay Los Angeles

Bergamo piazza l’ultimo colpo in entrata del suo mercato: dagli States sbarca in giallonero l’ala Jeffrey Carroll, 25 anni. Carroll arriva a Bergamo dopo la stagione da rookie in G-League con la maglia dei South Bay Los Angeles; la sua firma chiude il roster giovane e promettente a disposizione di coach Calvani per la stagione 2019-2020.

Nativo della Virginia, Carroll – 198 cm per 99 kg – frequenta il college nella prestigiosa Oklahoma State: nella sua stagione da junior con la canotta dei Cowboys viene inserito nel Second-Team della All-Big 12 (17.5 punti e 6.6 rimbalzi a gara), mentre nella stagione da senior è nominato nel Third-Team (15.4 punti e 6.2 rimbalzi a gara). I Los Angeles Lakers lo inseriscono nel loro roster per la Summer League del 2018, e lo firmano con un Exhibit-10 contract. Carroll viene mandato ai South Bay Los Angeles in G-League, franchigia affiliata ai Lakers, dove gioca nella stagione 2018-2019 viaggiando a 9.7 punti in poco più di 20 minuti in campo (24 partite giocate).

Coach Calvani descrive così l’ala americana: “Una ricerca lunga, complessa, dove sono stati analizzati e visti molti profili. Tutto questo perché dovevamo integrare un giocatore in uno scheletro di squadra ben definito, omogeneo, giovane. Da qui la necessità di trovare un giusto equilibrio tra esperienza, qualità e voglia di crescere all’interno di un contesto di squadra. Jeffrey ha già maturato esperienze importanti, sia al College che in G-League: caratteristiche da esterno pure, con grande preponderanza nel tiro da tre, ama giocare in campo aperto ma sa stare all’interno di un sistema di squadra, attacca bene il canestro e ci completerà dal punto di vista tecnico. Come tutti i giocatori scelti, anche Jeffrey ha una predisposizione difensiva per quello che dovrà essere l’aspetto-chiave del nostro percorso in campionato.”

Commenta