Jeff Van Gundy ritiene che la NBA dovrebbe eliminare l’All-Star Game

Jeff Van Gundy ritiene che la NBA dovrebbe eliminare l’All-Star Game

Il coach di Team USA non pensa che l'All-Star Game abbia senso

Jeff Van Gundy, ex coach NBA e attualmente coach di Team USA nelle finestre durante la regular season NBA, ritiene che la NBA dovrebbe eliminare definitivamente l’All-Star Game. In una recente intervista, infatti, Van Gundy ha dichiarato che l’All-Star Game nella sua versione attuale non è altro che una ‘bastardizzazione’ del gioco vero e proprio, e raggiunge degli apici davvero imbarazzanti:

“Diciamoci la verità, non hanno voglia di giocare,” ha dichiarato Van Gundy. “Prendere una partita del genere e trasformarla in quello che è attualmente non ha senso. Nell’ultimo All-Star Game ci sono stati 167 tiri da tre punti, è semplicemente imbarazzante. Non c’è niente da sistemare, andrebbe eliminato e basta”.

Commenta