Jeep Elite LNB: Asvel solo al comando, Digione cade a Nanterre, Le Mans cala il poker

Jeep Elite LNB: Asvel solo al comando, Digione cade a Nanterre, Le Mans cala il poker

Asvel in fuga dopo la sconfitta di Digione a Nanterre. Sale di prepotenza Le Mans, quarta vittoria in fila, ancora KO Monaco che cade a Gravelines.

Tutto solo l’Asvel dopo il quinto turno di Jeep Elite transalpina. Cade infatti Digione (KO a Nanterre) che viene agganciato da un Le Mans in grande forma (quarta in fila). Si ferma la corsa di Levallois (netta sconfitta nel posticipo a Pau), nella sfida tra nobili Strasburgo strapazza Limoges, sempre in difficoltà Monaco che non passa a Gravelines. In coda primo squillo di Cholet che lascia senza vittorie Fos-sur-Mer ed Antibes.

CHALON VS ASVEL VILLEURBANNE 89-92
Mantiene le aspettative il big match di giornata, la spunta l’Asvel che resta imbattuto passando a Chalon. Sempre avanti i lionesi, Noua (25 con 7 rimbalzi) domina in area colorata, Lighty gioca da MVP della sfida (19 con 7 rimbalzi e 5 assist per l’ex Trento). Nel quarto periodo rabbioso recupero degli uomini di coach Choulet trascinati da un superbo Robinson (32 con 5/7 da tre) e Camara (16 con 12 rimbalzi). E’l’ex milanese Kalnietis (11 con 7 assist) a gelare il Le Colisèe con i due liberi della staffa.

PAU ORTHEZ VS LEVALLOIS METROPOLITANS 84-69
Brusca frenata per Levallois che cede nettamente in casa di Pau. Gara dominata dai padroni di casa, il veterano Donta Smith (19 con 10 rimbalzi e 5 assist) è il mattatore di serata, 16 per l’reggiano Chikoko tra gli uomini di coach Vila. L’ex Trento Julian Wright (18 con7 rimbalzi) l’unico a salvarsi nel naufragio degli ospiti.

BOULAZAC VS LE MANS 69-74
Cala il poker Le Mans che passa in casa di Boulazac restando in scia dell’Asvel. Prova corale convincente degli uomini di coach Bartecheky, Thompson (15 punti) e Conger (14 alla sirena) respingono nel finale gli assalti dei padroni di casa guidati da Chery (18 punti) e De Jong (14 con 6 rimbalzi).

STRASBURGO VS LIMOGES 81-61
Nella sfida tra grandi è Strasburgo a volare, tutto facile per gli uomini di Vicent Collet che controllano la gara sin dall’avvio della ripresa. Ancora gran protagonista Ali Traorè, l’ex romano chiude con 17 punti e 7/8 dal campo, 14 per l’ex veneziano Green e per Nzeulie tra gli alsaziani. Da dimenticare la sfida per i beaublanc, il solo Bouteille a quota 10 in doppia cifra.

NANTERRE VS DIGIONE 77-73
Primo KO per Digione che non passa al Maurice Thorez di Nanterre. Biancoverdi sempre al comando con Konate scatenato (23 con 9 rimbalzi), 18 di Juskevicius e 14 per l’ex canturino Waters tra gli uomini di coach Pascal Donnadieu. Tardiva la rimonta ospite ispirata da Leloup (19 con 5/7 da tre).

GRAVELINES DUNKERQUE VS MONACO 74-65
Altra sconfitta per Monaco che continua a faticare in questo inizio di torneo. Quarto periodo fatale ai monegaschi a cui non bastano Ouattara e Kikanovic (14 a testa) oltre all’ex pesarese Jones (11 con 13 rimbazi). I padroni di casa scappano via grazie ad una solida prova collettiva, cinque in doppia cifra per coach Mahe con 14 di Mipoka, 13 con 9 assist per l’ex sassarese Sosa e 12 dell’ex Imola Karvel Anderson.

BOURG-EN-BRESSE VS CHALONS REIMS 102-83
Squillante successo di Bourg-en-Bresse che strapazza Chalons-Reims. Mai in discussione la gara con gli uomini di coach Vucevic ad impazzare, ben 7 in doppia cifra tra i padroni di casa con 19 di Peacock, 16 con 10 assist per l’ex canturino Wright e 16 con 7 rimbalzi di Kanter. Non bastano agli ospiti la classe di Schilb e J.Baron (16 a testa) ed i 24 del capocannoniere del torneo Ebanks.

LE PORTEL VS ANTIBES 98-87 (OT)
Non fortunato l’inizio di stagione di Antibes che resta all’asciutto di successi. Sotto anche in doppia cifra gli Sharks compiono una gran rimonta nel quarto periodo con Gibson (22 con 7 assist) protagonista. Gli uomini di coach Espinosa sprecano con Tim Blue la chance per vincere sulla sirena, nell’overtime brindano i padroni di casa grazie ad Hilliard (26 con 8 rimbalzi).

FOS-SUR-MER VS CHOLET 70-77
Fondo classifica anche per la matricola Fos-sur-Mer che non riesce a fermare Cholet. Un sontuoso Ron Lewis (26 punti) non basta alla neopromossa che deve arrendersi sotto i colpi dell’ex varesino Hassell (16 con 8 rimbalzi) e Young (15 alla sirena).

Classifica: Asvel 5-0, Digione e Le Mans 4-1, Levallois, Strasburgo, Chalon, Gravelines, Le Portel e Bourg-en-Bresse 3-2. Chalons Reims* e Nanterre* 2-2, Boulazac, Monaco e Pau 2-3, Cholet 1-4, Antibes e Fos-sur-Mer 0-5.
* Una gara in meno

Commenta