Jasikevicius ritrova il suo Zalgiris, espugnato il campo dell’Anadolu con autorevolezza

Courtesy of Getty Images

Courtesy of Getty Images

Netta vittoria esterna dello Zalgiris Kaunas che espugna Istanbul con autorevolezza. Tanti passi indietro per l'Anadolu

Prendete tutto quello che è successo nella prima giornata ad Anadolu Efes e Zalgiris Kaunas e… capovolgetelo. Ed avrete così il sunto dei secondi quaranta minuti europei. Reazione lituana, così Sarunas Jasikevicius espugna Istanbul (79-93) facendo tornare i dubbi (e non pochi) su quanto potrà fare la squadra di Ergin Ataman. Zalgiris corsaro grazie al parziale di fine secondo periodo che dà il vantaggio in doppia cifra agli ospiti. Westermann, Davies e Kavaliauskas a guidare lo strappo, così non è un caso che il primo chiuda con 17 punti mentre l’ex Varese sia il miglior marcatore con 18 punti a referto e 6 rimbalzi facendo capire come i lituani prediligano con intelligenza il gioco nel pitturato. L’Anadolu? Scivola anche a -21 nel terzo periodo (a più riprese) e non basta un ultimo quarto vinto (31-25) per dare pepe ad una gara abbondantemente chiusa. Alla fine saranno quattro i padroni di casa in doppia cifra, con Kruno Simon miglior marcatore con 17 punti. Ma l’Anadolu fa tanti passi indietro, mentre Jasikevicius ritrova lo spirito battagliero del suo Zalgiris.

 

Euroleague 2018-2019 - 17 Ottobre 2018, 19:00
Anadolu Efes 79 93 Zalgiris
Vai al boxscore

Commenta