Jack Zatti: Se non si offende, considero Fantinelli il mio erede

Jack Zatti: Se non si offende, considero Fantinelli il mio erede

Jack Zatti, bandiera della Fortitudo Bologna negli anni '80: Il tempo e la fiducia in se stesso lo aiuteranno

Jack Zatti, bandiera della Fortitudo Bologna negli anni ’80, sceglie il suo successore in Matteo Fantinelli per Stadio.

«Se lui non si offende, lo considero il mio erede. Mi sembra un ragazzo molto attaccato alla maglia, un lottatore con un carattere forte. Essendo così alto e così forte fisicamente deve migliorare in alcuni aspetti del gioco, ma ha il vantaggio di poter giocare più vicino al canestro. Sta facendo bene ed è anche migliorato al tiro. Il tempo e la fiducia in se stesso lo aiuteranno»

Commenta