Jabari Parker: Sono stato il primo ma anche l’ultimo giocatore di un team, ne sono orgoglioso

Nella scorsa annata l'ex Duke ha fatto registrare medie di oltre 14 punti, 6 rimbalzi e 2 assist in 64 partite tra Bulls e Wizards.

Jabari Parker commenta con il Chicago Tribune il suo accordo con gli Atlanta Hawks:

“Non è mai garantito che le cose vadano bene, ma dall’energia che sento, credo sia una buona situazione per me. Trae Young è uno che non solo può segnare, ma anche distribuire palla ai suoi compagni. John Collins è un giocatore molto, molto bravo. Conosco le aspettative e credo di poter far bene il ruolo che mi sarà assegnato. Io sono giovane, ma loro lo sono di più. Una cosa di cui vado orgoglioso è che ora sono stato tutti i giocatori, dal primo all’ultimo nella squadra. E sono grato per tutte quelle esperienze”.

Nella scorsa annata l’ex Duke ha fatto registrare medie di oltre 14 punti, 6 rimbalzi e 2 assist in 64 partite tra Bulls e Wizards.

Fonte: Chicago Tribune.

Commenta