Io Tifo Mens Sana: Non comprendiamo come mai Filippo Macchi operi pur da dimissionario

Io Tifo Mens Sana: Non comprendiamo come mai Filippo Macchi operi pur da dimissionario

La nota dell'Associazione Io Tifo Mens Sana che punta il dito contro Filippo Macchi: Il Socio di Maggioranza ha proposto come AD il signor Massimo Dattile. Non ci è stato concesso purtroppo come soci di controllare il suo curriculum prima e, di conseguenza, non potendo esprimere un giudizio, ci siamo astenuti sulla sua nomina.

Ecco il comunicato che abbiamo appena inviato alla stampa:

Un appello alla Città e oltre: ora o mai più!

L’Associazione continua a tenere accesa la speranza di un futuro con tanti fatti concreti: contributi diretti al pagamento dei costi delle Giovanili, contributo al pagamento della quinta rata Fip, pagamento dei Servizi di Vigilanza dei Vigili del Fuoco per la prossima partita e per quelle successive.

Tantissimo tempo prezioso dedicato in questi lunghi ed intensi mesi per stare vicini allo Staff e alla Squadra tanto che, pur come Soci di Minoranza, ci siamo opposti decisamente ad ogni possibile azione nei loro confronti. Li ringraziamo anzi tutti profondamente e speriamo che domenica anche i Senior possano essere della gara lottando con il cuore come sempre, immaginando un futuro più positivo.

Importante l’assemblea di ieri dove, muniti anche della delega del Consorzio, ci è stato ufficializzato che il nostro incaricato dottor Stefano Guerrini avrà finalmente a disposizione i numeri a partire da lunedì 18 marzo. Abbiamo difeso la nostra visione e mostrato molte critiche perplessità sull’operato dell’uscente DG, non comprendendo perché continui ad operare pur dimissionario.

Il Socio di Maggioranza ha proposto come AD il signor Massimo Dattile (nuovo amministratore unico), notizia che abbiamo appreso solo ieri mattina da indiscrezioni di stampa, non ci è stato concesso purtroppo come soci di controllare il suo curriculum prima e, di conseguenza, non potendo esprimere un giudizio, ci siamo astenuti sulla sua nomina. Auspichiamo che lavori all’insegna della massima collaborazione con gli altri soci al fine di poter garantire per il presente e, soprattutto, per il futuro, l’idonea serietà e lungimiranza gestionale. Saremo comunque disponibili, con condizioni precise, a cercare ogni soluzione che potremo mettere in campo.

L’assemblea ha stabilito di conferirgli le massime autonomie che dovranno essere confermate dal CDA, anche se rimane la forte criticità di quali effettive risorse potrà disporre.

Questa nuova struttura dovrebbe poterci accompagnare alla fine del campionato e magari, sulla traccia dell’esperienza della Viola Reggio Calabria, potrebbe consentire ad eventuali interessati, in grado davvero di poter investire nella nostra società, di farsi avanti e mostrare il loro interesse, anche valutando, a nostro avviso, un necessario nuovo assetto societario: il nostro è un appello rivolto a tutta la Città e oltre.
Ora o mai più!

Fonte: Associazione Io Tifo Mens Sana.

Commenta