Intervento di ricostruzione cranica riuscito per Ceron, il giocatore resta in prognosi riservata

Intervento di ricostruzione cranica riuscito per Ceron, il giocatore resta in prognosi riservata

Il controllo TC postoperatorio effettuato in serata presso la Neuroradiologia diretta dal prof. Roberto Gasparotti ha dimostrato il buon esito dell’intervento

Germani Basket Brescia comunica che nella serata di domenica 25 novembre l’atleta Marco Ceron è stato ricoverato nel Reparto di Neurochirurgia degli Spedali Civili di Brescia per trauma cranico con grave frattura cranica affondata e comminuta ed ematoma satellite.

Nella mattinata di oggi, lunedì 26 novembre, l’atleta è stato sottoposto ad intervento di ricostruzione cranica ed evacuazione dell’ematoma da parte dell’equipe neurochirurgica costituita dal prof. Marco Fontanella, dal dott. Luciano Buttolo e dall’anestesista dottoressa Vittorina Trapelli. La durata dell’intervento è stata di circa 2 ore e mezza.

Il controllo TC postoperatorio effettuato in serata presso la Neuroradiologia diretta dal prof. Roberto Gasparotti ha dimostrato il buon esito dell’intervento. Le condizioni del paziente sono attualmente stabili. La prognosi rimane riservata.

Tutti i compagni di squadra, i membri dello staff tecnico, i rappresentanti della società, i partner del club e tutti i tifosi della Leonessa sono vicini a Marco e alla sua famiglia.

Fonte: Ufficio Stampa Leonessa Brescia.

Commenta