Il solito Shengelia per un Baskonia che si mette in scia alle prime otto

Courtesy of Getty Images

Courtesy of Getty Images

Lo Zenit concede troppo a rimbalzo e alza bandiera bianca anche a causa delle percentuali

Una settimana per tornare a mordere i playoff. Il KIROLBET Baskonia doma lo Zenit St. Petersburg fanalino di coda (70-60) grazie alla solita prestazione super di Tornike Shengelia.

 

Il leader dei padroni di casa chiude con 20 punti e 9/12 dal campo, con 7 rimbalzi. Lui il protagonista nel tentativo di rimonta russo, mentre Baskonia gestisce la partita da punteggio basso nonostante l’infortunio di Patricio Garino (solo cinque minuti sul parquet). Per Achille Polonara 2 punti con sette minuti sul parquet.

 

Lo Zenit si affida solo ai muscoli di Gustavo Ayon nel pitturato. 18 punti e 9/12 da due per l’ex Real, ma le basse percentuali e i rimbalzi (40-26 per il Baskonia, con 14 offensivi per i padroni di casa) sono numeri che non permettono di sperare in una vittoria lontano da casa.

 

Euroleague 2019-2020 - 22 Novembre 2019, 21:00
KIROLBET Baskonia 70 60 Zenit St. Petersburg
Vai al boxscore

Commenta