Il Real Madrid è una macchina perfetta, battuto l’Olympiacos alla distanza

Courtesy of Getty Images

Courtesy of Getty Images

Prestazione praticamente perfetta dei ragazzi di Pablo Laso, che rispondono così alla vittoria del Fenerbahce

Con una super prestazione al tiro, il Real Madrid trova la terza vittoria consecutiva superando in casa l’Olympiacos (94-78). 65.6% da due punti, 11/23 da tre punti (56.5%) i numeri che evidenziano la partita dei ragazzi di Pablo Laso.

 

54 i punti segnati dai Blancos nel solo primo tempo, chiuso con 14/18 da due punti e 7/13 da tre. L’ulteriore dato? Nessun giocatore di casa in doppia cifra ma tutti a referto, eccezion fatta per il non entrato Prepelic. E l’Olympiacos? Prova a rispondere colpo su colpo, comunque trascinata da un super Vassilis Spanoulis (12 punti e 11 asssist), sempre in partita nonostante una lussazione a un mignolo. Le triple di Nigel Williams-Goss (12 punti, 3/4 da tre punti) e la solidità di Zach Leday fanno il resto ma…

 

Ma il Real Madrid non abbassa di un niente le sue percentuali. Gustavo Ayon è fattore sotto i tabelloni (13 punti e 7 rimbalzi, con anche 4 assist), Facundo Campazzo non sbaglia praticamente niente quando entra dalla panchina (13 punti e 5/6 dal campo, l’unico errore a partita ormai in cassaforte) mentre l’allungo decisivo è propiziato dai canestri di Anthony Randolph che chiuderà con 16 punti e 6/10 dal campo. Numeri su numeri, per un Real Madrid che risponde al Fenerbahce e resta a una lunghezza di distanza dalla vetta.

 

Euroleague 2018-2019 - 10 Gennaio 2019, 21:00
Real Madrid 94 78 Olympiacos
Vai al boxscore

Commenta