Il quintetto ideale della prima giornata di EuroLeague

Courtesy of Getty Images

Courtesy of Getty Images

Sergio Llull, Cory Higgins, Matt Lojeski, Vladimir Micov, Jan Vesely, Coach David Blatt

SERGIO LLULL
Real Madrid
13 punti, 3/7 dal campo, 5/5 dalla lunetta, 8 assist e 19 di valutazione nel successo sul Darussafaka, con tanto di giocata sulla sirena del terzo quarto. Madrid ha ritrovato il suo eroe, e non chiede altro.

CORY HIGGINS
Cska
Il terzo tenore del Cska è spesso dimenticato, ma tenore resta. Se ne accorge il Barcellona, che martella nel primo tempo per chiudere con 19 punti, 5/7 dall’arco e 5 rimnalzi.

MATT LOJESKI
Panathinaikos
Cesella il successo del Panathinaikos con 20 punti inesorabili, fatti di 8/10 dal campo, 5 rimbalzi, una palla rubata e 22 di valutazione. Ritrovato.

VLADIMIR MICOV
Olimpia Milano
Il «professore» torna a dare lezioni in quel di Podgorica. La prestazione va oltre i 15 punti a referto, e passa per le tre triple nel terzo quarto e la giocata che respinge il Buducnost portatosi a -3 con 2’da giocare.

JAN VESELY
Fenerbahce
Il miglior centro dell’ultima EuroLeague non abbassa i toni: 19 punti, 11 rimbalzi e 3 assist nel facile successo del Fenerbahce su Gran Canaria.

COACH DAVID BLATT
Olympiacos
Dopo un anno di pausa il docente di Boston torna in EuroLeague e passa a Mosca con un’autorità inattesa. Il suo Olympiacos fa già impressione.

Commenta