Il quintetto ideale del quindicesimo round di EuroLeague

Il quintetto ideale del quindicesimo round di EuroLeague

Toney Douglas, Shavon Shields, Gigi Datome, Johnny O'Bryant, Derrick Williams, Coach Svetislav Pesic

[pb-player id=”33155″]

Toney Douglas – Darussafaka – Prestazione sopra le righe nel clamoroso successo turco sull’Olympiacos. In 32’ sono 19 punti, con 4 rimbalzi, 9 assist e 5 palle rubate.

[pb-player id=”62663″]

Shavon Shields – Baskonia – 24’ da paura in quel di Mosca, per rivelare finalmente tutto il suo talento «di striscia»: 2/2 da 2, 3/3 da 3, 2/2 ai liberi. Al Forum d’Assago, una cosa simile si era già vista.

[pb-player id=”18344″]

Gigi Datome – Fenerbahce – 17 punti, 7 rimbalzi e 20 di valutazione. Contro il Real Madrid. Forse è un po’ pochino? Ok, canestro della vittoria, con fallo. Il suo cambio di mano è celestiale come il blocco di Jan Vesely che permette l’accoppiamento vincente con Rudy.

[pb-player id=”63650″]

Johnny O’Bryant  – Maccabi Tel Aviv – Ribadiamo la serata da urlo contro AX Armani Exchange Milano: 32 punti, 5/8 da 2, 5/7 da 3, 7/8 dalla lunetta, 5 rimbalzi, 3 assist, 3 palle rubate, 44 di valutazione.

[pb-player id=”55317″]

Derrick Wiliams – Fc Bayern – Altra serata reale: 21 punti con 4/6 dall’arco e Buducnost al tappeto nonostante la grande serata d’esordio di Goga Bitadze.

Coach Svetislav Pesic – Barcelona Lassa – 15 punti concessi nel secondo tempo all’Anadolu Efes. Punto.

Commenta