Il Maccabi Tel Aviv si ritrova troppo tardi? Roll, O’Bryant e Pargo espugnano Mosca

Courtesy of Getty Images
Courtesy of Getty Images

Dopo due ko consecutivi in casa, tornano al successo gli israeliani ma la rimonta in chiave ottavo posto sembra improbabile

Dopo due sconfitte casalinghe consecutive, torna alla vittoria il Maccabi Tel Aviv . Gli israeliani espugnano la casa del Khimki Moscow Region (71-76 il finale) garantendosi così di tenere acceso il lumicino della speranza. Ma con due gare al termine della Regular Season e con il Fenerbahce ancora da affrontare (l’altra sfida è con Gran Canaria) entrare tra le prime otto resta quantomeno complicato.

 

Inizio di gara che sorride ai padroni di casa. 24-15 il parziale del primo quarto e tentativo di fuga grazie all’apporto di Jordan Mickey dalla panchina (14 punti) e alla lunga ai canestri di Alexey Shved che, però, sparacchia troppo dal campo (5/20).

 

Il Maccabi reagisce con le bombe di Michael Roll (17 punti, 5/7 con i piedi oltre l’arco) oltre al solito dominio di Johnny O’ Bryant nel pitturato (16 punti e 11 rimbalzi). Nel finale punto a punto, però, è il tap in vincente di Angelo Caloiaro (13+9) a permettere al Maccabi di tenere la testa avanti. Con lui anche il taglio vincente di Scottie Wilbekin e la bomba da distanza siderale di Jeremy Pargo (12 punti) che permettono il golpe.

 

[pb-game id=” 405008″]

Commenta