Il lunch match è della Segafredo Bologna, Fiat Torino sconfitta 64-80

Il lunch match è della Segafredo Bologna, Fiat Torino sconfitta 64-80

Netto successo di Bologna a Torino

Lunch match domenicale indigesto per la Fiat Torino, che tra le mura amiche del PalaVela paga dazio al cospetto della Virtus Segafredo Bologna. All’esordio sulla panchina virtussina, coach Djordjevic non stecca ed assieme ai suoi rimedia due punti a discapito dei padroni di casa per 64-80. Tolta la metà del terzo quarto, il successo ospite non è mai stato, tutto sommato, messo in discussione.
Inizio da incubo per la Fiat Torino, che sciupa un possesso dopo l’altro. Bologna ne sa approfittare e si porta sul 3-11 dopo 3’ di gioco, coach Galbiati non può far altro che chiedere timeout. I gialloblu ingrano con Hobson e Jaiteh, stavolta tocca a Djordjevic chiedere sospensione sul 7-16 al 6’. Nuovo blackout torinese e la Segafredo dilaga chiudendo il primo quarto avanti per 11-27 grazie ad uno straripante Punter coadiuvato da Moreira.
Non cambiano le cose in apertura della seconda frazione, con la Virtus che trova addirittura il +20. Moore tenta di rimettere in moto la Fiat con due triple, McAdoo lo sostiene mettendo a segno un’alley-hoop su assist di Wilson. Dall’altro lato Martin fa lo stesso ma Torino non si perde d’animo con Jaiteh, il quale con giocate semplici ed essenziali tiene a galla la Fiat, tant’è che Djordjevic ricorre ad un minuto di sospensione sul 21-35 a 2’ dalla fine del quarto. Wilson sale in cattedra e così la Fiat trova respiro chiudendo al riposo lungo sul 26-38.
Al rientro sul parquet Torino ha un piglio migliore, Cotton schiaccia ed esalta il PalaVela che vede la propria squadra ridurre lo svantaggio grazie ad una difesa più attenta ed a quanto Moore e Jaiteh infilano nel canestro bolognese. Arriva così il -5 (35-40 al 25’), Djordjevic è una furia ed arriva da parte sua il timeout. Taylor prova a rilanciare le V Nere, coach Galbiati così lancia in campo capitan Poeta mentre Bologna tenta nuovamente di scappare. Al 30’ il punteggio è 45-54.
Aradori, senza alcuna pieta, inizia a castigare la difesa sabauda, Galbiati ricorre ad un minuto di sospensione quando la Segafredo trova un pesante 45-62. Per Bologna tutto sembra facile, il cronometro le è amico ed il collettivo di Djordjevic, cosi, amministra il vantaggio fino al suono delle quarta sirena. La Segafredo Virtus Bologna espugna il PalaVela di Torino battendo la Fiat Auxilium per 64-80.

 

[pb-game id=”399164″]

Fiat Auxilium Torino – Virtus Segafredo Bologna 64-80 (11-27, 26-38, 45-54)
Fiat Auxilum Torino: Wilson 5, Anumba ne, Hobson 9, Guaiana ne, Poeta 4, Cusin, McAdoo 6, Jaiteh 16, Marrone ne, Portannese 3, Moore 11, Cotton 10. All.: Galbiati
Virtus Segafredo Bologna: Punter 8, Martin 12, Moreira 6, Pajola 3, Taylor 16, Baldi Rossi, Cappelletti ne, Kravic 9, Aradori 17, Berti ne, M’Baye 6, Cournooh 3. All. Djordjevic

Commenta