Il Khimki spera in una licenza pluriennale per la EuroLeague

Il Khimki spera in una licenza pluriennale per la EuroLeague

prima si dovrà risolvere la situazione legata all’Arena

Il GM del Khimki, Pavel Astakhov ha annunciato il desiderio di ottenere una licenza EuroLeague permanente, sottolineando il fatto che prima si dovrà risolvere la situazione legata all’Arena.
Queste le parole del GM:
“Abbiamo appena appreso che rimarremo in EuroLeague per la prossima stagione, su questa base è chiaro che non possiamo ridurre la competitività della squadra. Ora dobbiamo capire se possiamo confermare la nostra vision attraverso il budget.

Per noi, l’Arena di Mytishchi è diventata a lungo una seconda casa. Siamo supportati dai fan di Khimki e Mytishchi. Certo, nella prossima stagione passeremo la maggior parte delle partite lì ma allo stesso tempo, dirò che prima o poi vogliamo ottenere una licenza EuroLeague permanente, e questo implica una area da almeno 10 mila posti, mentre a Mytishchi puoi fare un massimo di 7500 persone. Pertanto, abbiamo negoziato con la nuova VTB Arena , dove in questa stagione ebbe luogo il “Match of the Stars” della VTB United League. E abbiamo anche giocato lì la partita inaugurale della stagione russa contro il Zielona Gora.

Ma ci sono alcune difficoltà associate alla pratica dell’arena – oltre alle partite di hockey della Dynamo Mosca, ci sono molti concerti, spettacoli, eventi aziendali. E non possono garantire in anticipo le date in cui si svolgeranno le partite casalinghe di EuroLeague. Finora, stiamo considerando la VTB Arena come un backup”, afferma Astakhov a Sport Express

Fonte: Championat.

Commenta