Il Khimki concede il bis, strappo immediato al Baskonia e testa sempre avanti

Il Khimki concede il bis, strappo immediato al Baskonia e testa sempre avanti

Polonara chiude con 4 punti in meno di dieci minuti, la squadra di Kurtinaitis concede il bis dopo la vittoria sul Maccabi

Mosca sul trono dell’EuroLeague. Non soltanto CSKA, anche il Khimki Moscow Region fa due su due bissando il successo ottenuto sul Maccabi. Battuto il Baskonia (7-76) grazie allo strappo ottenuto nel primo quarto.

 

27-17 e ospiti già sotto in doppia cifra al primo riposo. È il solito Alexey Shved (21 punti 8 assist ma anche 1/8 da tre punti e 5 perse) a scavare il solco insieme a un Janis Timma più che mai intenso. 18 punti con 6/9 dal campo per l’ala lettone, più che mai fondamentale nel finale di partita.

 

Il Baskonia ha il merito di rientrare in gara ma resta sempre e solo in linea di galleggiamento. Tornike Shengelia e Pierria Henry fanno la voce grossa sotto canestro ma la squadra di Velimir Perasovic può recriminare per una serata ai liberi chiusa con il 54.5% (18/33). Quindici errori che pesano, così come pesa la stoppata di Jeremy Evans (che chiude peraltro con 17 punti e 6 rimbalzi) e lo sfortunato errore da tre punti di Matt Janning. Il Baskonia alza bandiera bianca e il Khimki conduce in porto la nave.

 

Euroleague 2019-2020 - 11 Ottobre 2019, 19:00
Khimki Moscow Region 79 76 KIROLBET Baskonia
Vai al boxscore

Commenta