Il GM dei Bulls racconta: 76ers e Mavs fecero offerte importanti per MJ la notte del Draft

Sua Maestà Michael Jordan fu scelto dai Bulls al N.3 nel Draft del 1984

Rod Thorn, il GM dei Chicago Bulls che scelsero Michael Jordan al N.3 nel Draft NBA del 1984, di recente ha parlato in radio di un retroscena risalente alla notte di quel Draft.

“Sia Philadelphia che Dallas fecero delle offerte importanti per scegliere Michael al nostro posto. Anche altri team ci fecero offerte, ma non così importanti come 76ers e Mavs. Possiamo sicuramente dire che ai tempi c’era già molto interesse intorno a Jordan…”

Thorn spiega che decise di non cedere grazie ad un colloquio con Dean Smith, allora coach di North Carolina.

“Ogni anno andavo a North Carolina a fine stagione, Smith mi consentiva di utilizzare la sua film room per visionare tutti i prospetti della ACC. Gli chiesi la sua opinione su Jordan, lui rispose ‘Non lo dirò mai pubblicamente perchè non è il modo in cui facciamo le cose qui, ma è il giocatore più talentuoso che io abbia mai allenato'”.

 

Fonte: NBC Sports.

Commenta